Il Leave vince sul Remain nel referendum sulla Brexit. La Gran Bretagna esce così dall'Unione Europea. J.K. Rowling, celebre autrice di Harry Potter, commenta delusa: "Non credo di aver mai desiderato la magia come in questo momento"

Durante campagna referendaria in vista del voto sulla Brexit, J.K. Rowling, celebre autrice di Harry Potter, non ha nascosto la sua posizione a favore del Remain. Ma dopo la clamorosa vittoria del Leave nel referendum di ieri sulla Brexit, con la Gran Bretagna che esce così dall’Unione Europea, la scrittrice ha commentato con amarezza su Twitter: “Non credo di aver mai desiderato la magia come in questo momento”.

Nei giorni scorsi la Rowling aveva attaccato: “Non sono esperta di molte cose, ma so come si crea un mostro”. E aveva criticato chi evoca “mostri progettati deliberatamente per solleticare le nostre paure più profonde”. Sottolineando: “Come possiamo sperare di conquistare le enormi sfide del terrorismo e del cambiamento climatico senza cooperazione e collaborazione?”.

In attesa di leggere l’ottavo capitolo della saga di Harry Potter, tratto dallo spettacolo teatrale in scena a Londra, in queste settimane è alto in classifica in Italia La via del male. Un’indagine di Cormoran Strike (Salani), il nuovo romanzo pubblicato dalla Rowling con lo psedudonimo di Robert Galbraith, dopo Il richiamo del cuculo (2013) e Il baco da seta (2014).

(Visited 25 times, 3 visits today)

Commenti