Torna la rubrica di Cristina Prasso, che applica la teoria dei 6 gradi di separazione al mondo della letteratura e del cinema. Con risultati sorprendenti...

Conoscete la teoria secondo cui ogni persona nel mondo è collegata a un’altra da sei gradi di separazione? Ecco, noi ci siamo divertiti a collegare due famosi registi attraverso sei… libri di separazione. Ma la nostra è soltanto una delle molte connessioni possibili. Perché non giocate a trovarne altre da condividere con i vostri amici e con gli altri lettori del Libraio?

Ed ecco 6 libri che “separano” Orson Welles e Ron Howard…
-Arrivato a Hollywood nel 1939, Orson Welles decide che il suo primo progetto sarà la trasposizione cinematografica di Cuore di tenebra (1899) di Joseph Conrad. Benché Welles lavori intensamente al film, non riuscirà mai a realizzarlo.
-Una delle barche «protagoniste» di La casa sull’acqua (1979) di Penelope Fitzgerald si chiama Lord Jim, dall’omonimo romanzo di Joseph Conrad, pubblicato nel 1899. Con questo romanzo, Penelope Fitzgerald vince il Booker Prize nel 1979.
-L’ultimo bestseller americano del 1979 è Triplo di Ken Follett: rimane in vetta alla classifica del New York Times dal 9 dicembre 1979 al 20 gennaio 1980.
-Il romanzo più noto di Ken Follett è I pilastri della Terra, uscito nel 1989 e da cui, nel 2010, è stata tratta una miniserie televisiva prodotta da Ridley Scott.
-Ridley Scott è nato il 30 novembre 1937, lo stesso giorno di Mark Twain (30 novembre 1835 ‒ 21 aprile 1910), uno scrittore la cui influenza si è spinta ben oltre i confini americani, raggiungendo persino il Giappone: nel suo discorso di accettazione del premio Nobel per la letteratura, nel 1994, Kenzaburō Ōe ha infatti rivelato come, da bambino, fosse rimasto «affascinato» dalle Avventure di Huckleberry Finn (1884).
-Sempre nel 1994, il premio Nobel per l’economia è andato John C. Harsanyi, Reinhard Selten e John Forbes Nash, Jr.: la tormentata esistenza di quest’ultimo è stata raccontata da Sylvia Nasar nel libro A Beautiful Mind (1998), da cui, nel 2001, Ron Howard ha tratto l’omonimo film con Russell Crowe e Jennifer Connelly, vincitore di quattro premi Oscar (film, regia, attrice non protagonista e sceneggiatura non originale)…

 

* L’autrice è direttore editoriale della Nord

(Visited 5 times, 4 visits today)

Commenti