"Generare un cambiamento sociale positivo attraverso l’istruzione". È con questo ambizioso obiettivo che nasce la Fondazione Moleskine - I particolari

A Milano, Moleskine ha presentato l’omonima Fondazione, “un’organizzazione no-profit convinta che un’istruzione di qualità sia fondamentale per produrre un cambiamento positivo nella società e guidare il nostro futuro”. La Fondazione, come spiega un comunicato, focalizza la propria attenzione sulle comunità soggette a deprivazione socio-culturale, e si impegna a fornire ai giovani strumenti didattici ed esperienze educative non convenzionali, che contribuiscono a favorire il pensiero critico, la creatività e la formazione continua.

Il brand Moleskine in questi anni “si è sviluppato ampliando la propria responsabilità sociale e oggi presenta la Fondazione Moleskine” che, dal punto di vista organizzativo e operativo, sarà completamente indipendente dalla società. Il contributo finanziario del brand servirà a sostenere la Fondazione che potrà così destinare tutte le risorse raccolte a iniziative di impatto sociale.

La Fondazione sarà guidata dai tre co-fondatori, Maria Sebregondi, Fabio Rosciglione e Roberto di Puma, che hanno contribuito alla nascita e alla crescita del marchio Moleskine. “I tre manager, che oggi sono al di fuori della società, hanno deciso di offrire la loro esperienza per favorire il pieno successo della Fondazione”. Il marchio Moleskine collaborerà con la Fondazione, mettendo a disposizione la sua rete, le sue risorse e la sua infrastruttura.

Moleskine Foundation collection

La Fondazione Moleskine eredita la comunità, i valori e i progetti di lettera27, una fondazione no-profit con la quale Moleskine collabora da 10 anni, e amplia il suo campo d’azione con tre punti principali:
– si impegna a garantire a tutti un’istruzione di qualità inclusiva e, soprattutto, incoraggia i giovani a pensare in modo critico e creativo al fine di osservare il mondo in cui vivono e generare un cambiamento;
– crede che l’arte e la cultura siano fondamentali per acquisire conoscenze e siano potenti motori del pensiero critico. Sostenendo il ruolo dell’arte e della cultura nel processo di trasformazione della società, la Fondazione è sicura che i giovani d’oggi saranno dotati di strumenti migliori per produrre un cambiamento sociale positivo;
– si impegna ad avviare e a promuovere il dibattito internazionale sull’istruzione di qualità e sull’arte e sulla cultura quali strumenti per favorire la trasformazione sociale e l’interazione interculturale. La Fondazione sfida lo status quo e incoraggia il ribaltamento dello squilibrio tra i paradigmi della conoscenza tra Nord e Sud, con l’obiettivo di creare nuove prospettive geografiche, culturali e sociologiche.

Il taccuino di Spike Jonze
Il taccuino di Spike Jonze

La Fondazione vanta, nel suo patrimonio, una collezione di ‘taccuini d’arte’, opere originali di diversi autori e pensatori tra cui Spike Jonze, Antonio Marras, Ross Lovegrove, donate a lettera27 quale contributo a sostegno delle sue attività.

Arrigo Berni, amministratore delegato di Moleskine, commenta: “Oggi Moleskine sta affrontando una nuova fase di sviluppo che la porta a rafforzare il suo ruolo di promotrice di creatività, produttrice di contenuti culturali, protagonista innovativo di una società in evoluzione, dando maggior risalto alla sua responsabilità sociale d’impresa. Grazie alla Fondazione Moleskine abbiamo l’onore e l’immenso orgoglio di far parte di un progetto indipendente che consentirà alle future generazioni di continuare a migliorare la loro istruzione e il loro pensiero critico. Siamo anche lieti di offrire alla community Moleskine l’occasione di partecipare al progetto e di contribuire al cambiamento positivo”.

Leggi anche

Sottolinea Maria Sebregondi, Presidente della Fondazione Moleskine: “In qualità di co-fondatrice del marchio Moleskine e della Fondazione lettera27, sono molto orgogliosa che l’esperienza e la competenza che abbiamo generato negli ultimi dieci anni si fondano per dare vita a una straordinaria organizzazione dedicata a iniziative di impatto sociale positivo. Credo che l’impegno della Fondazione Moleskine verso l’istruzione di qualità riuscirà a produrre un cambiamento positivo tangibile nella società e a ispirare le generazioni future”.

Prestando particolare attenzione all’Africa, la Fondazione concentra la sua attenzione su tre aree fondamentali, ossia istruzione innovativa, arte e cultura a favore della trasformazione sociale, del sostegno, della sensibilizzazione interculturale e dell’istruzione di qualità.

(Visited 380 times, 382 visits today)

Commenti