Guido Gozzano è conosciuto soprattutto come poeta crepuscolare, ma ora questo volume, che raccoglie per la prima volta tutti i racconti, offre l'occasione di riscoprirne le prose, che scritte nell'ultimo periodo della sua vita, mentre la malattia avanzava, ne rivelano tutta la maturità espressiva (e l'ironia)...

Tutti i racconti (Avagliano Editore) di Guido Gozzano raccoglie per la prima volta in un unico volume, tutti i racconti di Gozzano, poeta crepuscolare torinese, ma anche giornalista e sceneggiatore, vissuto fra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, morto giovanissimo di turbecolosi, a soli trentadue anni. Se come poeta Gozzano ha ormai raggiunto una fama riconosciuta, come prosatore, e come narratore in particolare, è ancora poco conosciuto: la pubblicazione di Tutti i racconti rappresenta l’occasione propizia per riscoprirne tutta la modernità.

tutti i racconti guido gozzano

Autore a lungo e ingiustamente considerato “minore”, Guido Gozzano ha costituito in realtà un attraversamento obbligato per la poesia italiana del nostro secolo, da Eugenio Montale fino ai poeti della neoavanguardia. Ma Gozzano non è solo il cantore in versi della belle époque, è scrittore dalle infinite sfaccettature: poeta delle “buone cose di pessimo gusto”, ma anche commentatore e giornalista mondano, autore di favole per l’infanzia, reportage dall’India, epistolari intriganti, cronache storiche, sceneggiature per la nascente industria cinematografica. Soprattutto, però, come questa raccolta di tutti i suoi racconti sta a dimostrare, novelliere raffinato e garbatamente ironico.

L’ultimo Guido Gozzano, finora meno conosciuto e riconosciuto, è un narratore brillante e ironico. Ormai giunto allo stadio terminale della malattia che lo divorava, come uomo vedeva avvicinarsi sempre più la fine, ma come scrittore fu proprio in questa fase che raggiunse la piena maturità espressiva: la sua scrittura è divertita e umoristica ed i suoi racconti sono una giocosa analisi parodica della società borghese d’inizio Novecento. Una società dei cui rituali Guido Gozzano si rivela osservatore a tratti malizioso e irridente attraverso una scrittura che allo stesso tempo misurata, raffinata e colta, ma anche ricca di neologismi, facezie, e umorismo.

(Visited 291 times, 291 visits today)

Commenti