Da "1984" di Orwell a "Se questo è un uomo" di Levi, dal "Conte di Montecristo" di Dumas a "Delitto e castigo" di Dostoevskij, ecco le scelte di Piero Dorfles...

Leggere ha ancora un senso? Cosa può insegnarci e come può cambiarci la vita?
Nel suo nuovo libro, pubblicato da Garzanti, Piero Dorfles, noto critico letterario, accompagna il lettore in un viaggio nel magico mondo della letteratura attraverso i cento capolavori che meglio rappresentano il nostro immaginario letterario condiviso e ineludibile.
Raccontando di utopie, di desideri, di mondi fantastici e di avventure emozionanti, ne “I cento libri che rendono più ricca la nostra vita” Dorfles (ospite fisso in tv del programma “Per un pugno di libri”), fa rivivere la lettura come un’avventura dello spirito, un’esperienza della vita e un passaggio di maturazione.
(Visited 146 times, 72 visits today)

Commenti