300 incontri all'anno, circa 10mila visitatori: sono solo alcuni numeri del primo anno del Laboratorio Formentini per l’editoria, a Milano, per cui è arrivato il momento dei bilanci

30 incontri al mese per un totale di 300 all’anno; 1000 presenze mensili per un totale di circa 10.000 visitatori; 8 mostre. Sono solo alcuni numeri del primo anno del Laboratorio Formentini per l’editoria, a Milano, per cui è arrivato il momento dei bilanci. “I primi dodici mesi sono andati oltre le nostre più rosee attese. Dare spazio e voce da protagonisti a soggetti del mondo editoriale (associazioni, fondazioni, singoli professionisti) ha creato un anno intensissimo di incontri, laboratori, reading, seminari, corsi, mostre, concorsi…”.

In occasione del primo anno di storia del Laboratorio Formentini, viene inaugurata la mostra Parliamoci di GSM manifesta, dedicata alle scuole di italiano per stranieri. E fino al 22 ottobre sono in programma cinque appuntamenti in un dialogo interdisciplinare e interculturale tra arti e mestieri, oltre nazionalità e confini. Tra gli incontri in programma, il 30 settembre e i giorni 1 e 2 ottobre si discuterà di “Creiamo un videogioco narrativo – Game design dal concept al prototipo interattivo” e il 14 ottobre di “Italiano plurale: le lingue che parliamo”.

Milano è al centro di un distretto editoriale, qui hanno sede piccole e grandi case editrici, librerie e biblioteche e naturalmente lettori; ma Milano è anche la città dove convergono i professionisti del mondo editoriale… e noi vogliamo dare loro un luogo dove convergere…dove ognuno possa sentirsi a casa sua”, spiegano i responsabili. Queste le motivazioni che muovevano il Laboratorio Formentini lo scorso anno, alla sua apertura, e che continuano a persistere anche un anno dopo.

Tante le iniziative promosse, con il supporto di professionisti tra i più influenti e dedicate alla traduzione, all’editing e all’illustrazione. Ma anche alla scrittura e alla lettura, oltre che alla formazioni di addetti ai lavori.

LEGGI ANCHE – Nel cuore di Milano un luogo di incontro e confronto per chi lavora con i libri: intervista a Luisa Finocchi, direttrice della Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori 

(Visited 6 times, 5 visits today)

Commenti