Nei momenti difficili leggere può diventare terapeutico. Ci sono infatti libri in grado di consolare quando si prova dolore, o quando si deve superare una perdita. Vale anche per i protagonisti di "Lettori", il programma di laeffe - Ecco le loro scelte

Nei momenti difficili leggere può diventare terapeutico. Ne abbiamo scritto spesso, tanto che si parla di “biblioterapia”. Ci riferiamo a libri in grado di consolare quando si prova dolore, quando si è deboli, quando si deve superare una perdita. Libri che hanno la capacità di mettere in contatto con l’esperienza della vulnerabilità, e che hanno il potere di fungere da sostegno. Vale anche per i protagonisti di Lettori, il programma di laeffe che dà voce ai lettori e alle loro storie.

Ad esempio, nel caso del 50enne Matteo Zoffoli, protagonista di una puntata, ad arrivare al momento giusto è stata la lettura di Moby Dick, capolavoro di Herman Melville, che narra la storia del capitano Achab, ossessionato dalla balena bianca (qui il nostro approfondimento sull’opera, ndr).

Per il 33enne salentino Luca Valente, invece, è stato d’aiuto leggere Un altro giro di giostra di Tiziano Terzani. Valente, all’epoca all’università, soffriva di attacchi di panico. Grazie a Terzani ha trovato il coraggio di reagire al suo disagio, e ha iniziato a dedicarsi al volontariato.


LEGGI ANCHE – Nei momenti difficili leggere diventa terapeutico. Una testimonianza 

E veniamo a un’altra protagonista di Lettori, l’avvocato torinese Natalia Ceravolo: nel suo caso è stata fondamentale la lettura de I frutti dimenticati di Cristiano Cavina, che l’ha aiutata a capire che era giunto il momento di mettere fine a una relazione che non la faceva stare bene.

i frutti dimenticati

Francesco Mancuso, 73enne in pensione, è stato costretto a lavorare sin da giovanissimo. A seguito di un licenziamento, alimentato da un moto di rabbia e ribellione, ha letto un libro nel cui titolo si è rispecchiato pienamente: La nausea di Jean-Paul Sartre.

Jean-Paul Sartre

Infine, la storia di Chimena Palmieri, cresciuta in un piccolissimo paese in provincia di Ancona, in cui non ci sono librerie. Da adulta, in una fase in cui stava cominciando a riappropriarsi della sua vita, ha conosciuto Roberto. Ed è stata la lettura di Avrò cura di te di Chiara Gamberale e Massimo Gramellini ad accompagnarla…

IL PROGRAMMA IN ONDA OGNI MERCOLEDI  – Nella storia di ognuno di noi ci sono libri che hanno segnato un passaggio importante, libri che ci hanno accompagnato nelle tappe del nostro viaggio e che magari hanno impresso una nuova direzione al nostro percorso. Lettori, in onda su laeffe, dà voce a chi, questi libri, li ha letti, riletti, amati e vissuti: ogni settimana in tv un viaggio alla scoperta delle storie dei lettori e dei loro libri di una vita…

laeffe

 

(Visited 1.020 times, 236 visits today)

Commenti