Dodici lettori, con gusti molto diversi tra loro, si confrontano (e scontrano) di persona su una lista di novanta titoli, tra classici e contemporanei, romanzi letterari e bestseller: ecco i 90 libri protagonisti di "Un libro per due", nuovo programma di laeffe

Come abbiamo raccontato nei dettagli, arriva in anteprima dal 14 giugno alle 21.10 Un libro per due, il nuovo programma di laeffe (canale 139 di Sky), la tv di Feltrinelli, prodotto da Pescicombattenti. Ed è dedicato ai lettori.

Dodici persone, tra loro diversissime, che si confrontano (e scontrano) di persona su una lista di novanta libri (classici e non solo, in cui c’è spazio sia per i grandi nomi della letteratura di ieri e di oggi sia per i besteseller degli ultimi anni, per autori “di nicchia” come pure per nomi “mainstream”), mettendo ciascuno in gioco la propria opinione, per mettere in luce quanto un libro cambi agli occhi di ogni lettore, per approfondire il legame che lega il lettore al libro…

In attesa delle prime puntate, ecco la lista dei volumi che saranno al centro del “talk”, selezionati dagli autori, qui proposti non in ordine di importanza:

– Lolita (1955) di Vladimir Nabokov;

Chéri (1920) di Colette;

Fahrenheit 451 (1953) di Ray Bradbury;

-L’amore ai tempi del colera (1985) di Gabriel Garcia Márquez;

-Le avventure di Pinocchio (1883) di Collodi;

– Il Grande Gatsby (1925) di Francis Scott Fitzgerald;

– Ritratto di signora (1881) di Henry James;

– I ragazzi di via Paal (1906) di Ferenc Molnár;

Candido (1759) di Voltaire;

– Il ritratto di Dorian Gray (1890) di  Oscar Wilde;

Bartleby lo scrivano (1853) di Herman Melville;

Il Piacere (1889) di Gabriele D’Annunzio;

-Cime Tempestose (1847) di Emily Brontë;

Il deserto dei Tartari (1945) di Dino Buzzati;

Tarzan delle scimmie (1912) di Edgar Rice Burroughs;

Il fu Mattia Pascal (1904) di Luigi Pirandello;

La coscienza di Zeno (1923) di Italo Svevo;

Orlando (1928) di Virginia Woolf;

Momo (1973) di Michael Ende;

Uomini e topi (1937) di John Steinbeck;

Dracula (1897) di Bram Stoker;

-Piccole donne (1868) di Louisa May Alcott;

-La favola di Amore e Psiche di Apuleio;

Revolutionary Road (1961) di Richard Yates;

Una donna (1906)  di Sibilla Aleramo;

Madame Bovary (1856) di Gustave Flaubert;

Le notti bianche (1848) di Fëdor Dostoevskij;

La metamorfosi (1915) di Franz Kafka;

Alice nel paese delle meraviglie (1865) di Lewis Carroll;

Le affinità elettive (1809) di Johann Wolfgang Goethe;

Twilight (2005) di  Stephenie Meyer;

Il libro dei Baltimore di Joël Dicker;

Dieci e lode (2016) di Sveva Casati Modigliani;

Asiatici ricchi da pazzi (2013) di Kevin Kwan;

Inferno (2013) di Dan Brown;

Quelle belle ragazze (2015) di Karin Slaughter;

La solitudine dei numeri primi (2008) di Paolo Giordano;

Io Uccido (2002) di Giorgio Faletti;

È una vita che ti aspetto (2003) di Fabio Volo;

Io prima di te (2012) di Jojo Moyes;

Tre metri sopra il cielo (1992) di Federico Moccia;

Le ragazze (2016) di Emma Cline;

Non cercarmi mai più (2013) di Emma Chase;

Fai bei sogni, (2012) di Massimo Gramellini;

-Il profumo delle foglie di limone (2010) di Clara Sánchez;

La versione di Barney (1997) di Mordecai Richler;

L’amica geniale (2011) di Elena Ferrante;

L’eleganza del riccio (2006) di Muriel Barbery;

Novecento (1994) di Alessandro Baricco;

Il mondo di Sofia (1994) di Jostein Gaarder;

Amabili resti (2002) di Alice Sebold;

-Ogni tuo respiro (2016) di Irene Cao;

Acciaio (2010) di Silvia Avallone;

Il diario di Bridget Jones (1996) di Helen Fielding:

Kitchen Confidential (2000) di Anthony Bourdain;

Gli sdraiati (2013) di Michele Serra;

Le luci nelle case degli altri (2010) di Chiara Gamberale;

Lo zen e l’arte della manutenzione della bicicletta (1974) di Robert M. Pirsig;

L’alchimista (1988) di Paulo Coelho;

L’imperfetta meraviglia (2016) di Andrea De Carlo;

Apnea (2013) di Lorenzo Amurri;

Coraggio (2016) di Gabriele Romagnoli;

Stoner (2012) di John Williams;

Le lacrime di Nietzsche (1992) di Irvin Yalom;

Leggere Lolita a Teheran (2003) di Azara Nafisi;

Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio (2006) di Ahmara Lakhous;

Cecità (1995) di José Saramago;

Ho sposato una vegana (2016) di Fausto Brizzi;

Con le peggiori intenzioni (2005) di Alessandro Piperno;

– Eccomi (2016) di Jonathan Safran Foer;

La via del sole (2016) di Mauro Corona;

Storia di un corpo (2012) di Daniel Pennac;

Caffè Amaro (2016) di Simonetta Agnello Hornby;

Le mani della madre (2015) di Massimo Recalcati;

La natura esposta (2016) di Erri De Luca;

Il cinghiale che uccise Liberty Valance (2015) di Giordano Meacci;

L’amante giapponese (2015) di Isabel Allende;

-La prima verità (2016) di Simona Vinci;

– Le solite sospette (2016) di Jonh Niven;

Mio fratello rincorre i dinosauri (2016) di Giacomo Mazzariol;

Storia umana della matematica (2016) di Chiara Valerio;

La ferocia (2014) di Nicola Lagioia;

La chimera (1990) di Sebastiano Vassalli;

Cleopatra va in prigione (2016) di Claudia Durastanti;

Suite francese (2004) di Irène Némirovsky;

Sottomissione (2015) di Michel Houellebecq;

Carol (1952) di Patricia Highsmith;

Le mille luci di New York (1984) di Jay McInerney;

Il posto (1983) di Annie Ernaux;

-Tony e Susan (1993) di Austin Wright;

(Visited 1.804 times, 355 visits today)

Commenti