"«Un romanzo che comincia come una bellissima commedia parigina per diventare una favola urbana dei nostri giorni». Livres Hebdo «Fantastico Germain, il protagonista, il cavaliere senza macchia della metropolitana parigina… Un romanzo d’esordio molto rock’n roll, una vera perla che si legge con gioia». Le Démocrate «Per fortuna la vita (e il metrò) riservano delle uscite di sicurezza inattese. Un romanzo che racconta di quanto, a volte, è scomodo essere se stessi…» Biba A volte vorresti ribaltare il mondo. Spaccarlo, spegnerlo o incendiarlo. Vorresti urlare e invece taci, anche quando la vita è così ingiusta e stupida da far male. Eppure ci sono dei momenti in cui quella stessa vita offre inaspettatamente un piccolo, temporaneo sollievo. Apre uno squarcio, e le tue azioni diventano atti di giustizia. Laggiù punisci i prepotenti, gli indifferenti, i maleducati. Come un eroe invisibile. Germain vive in due mondi, con dolorosa intensità: in uno è un bravo ragazzo, serio e lavoratore, appassionato di musica, un po’ troppo introverso per colpa di una grave balbuzie che lo affligge dalla nascita, perfino innamorato; nell’altro, che assume le dimensioni tentacolari della metropolitana cittadina, si trasforma, giocando d'azzardo sul limite invisibile tra bene e male. Fino al giorno in cui incontra una ragazza che fa esattamente come lui... e all’improvviso, Germain è costretto a cambiare le regole del gioco. Io, te e la vita degli altri è un romanzo sulla forza delle intenzioni e sul potere della volontà; un inno alle piccole azioni che stravolgono la spietatezza e l’indifferenza del mondo. Un sorriso che nasce dall’amarezza e che trasforma in bene tutto ciò che incontra. Ambientato in una Parigi distratta e piena di emozioni, a metà tra Il favoloso mondo di Amélie e un musical, un romanzo forte e delicato, divertente e drammatico che racconta la versione di Germain su cosa significhi sentirsi normali, ci sorprende a sorridere e riflettere sui misteri e le verità nascoste in ciascuno di noi, ma soprattutto ci aiuta a capire che possiamo essere amati per quello che siamo e con tutti i nostri difetti."
Titolo
Io, te e la vita degli altri
ISBN
9788867158577
Autore
Collana
Casa Editrice
SALANI
Dettagli
240 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

«Ci sono persone che meriterebbero una medaglia, e invece nessuno mai le ricorderà. Sono gli eroi di tutti i giorni, quelli che di fronte a un problema non si tirano indietro e tengono duro. Che, con…»

Io, te e la vita degli altri

Io, te e la vita degli altri

Io, te e la vita degli alt…

"«Un romanzo che comincia come una bellissima commedia parigina per diventare una favola urbana dei nostri giorni». Livres Hebdo…

recensioni

  • Non sempre le storie comuni devono essere considerate mediocri o insignificanti. Dobbiamo invece avere la pazienza di guardarvi attraverso e accorgerci che ogni storia contiene in sé un mistero, qualcosa per cui vale la pena spendere qualche minuto di lettura in più. Ecco, questa è la storia di Germain e della sua balbuzie in una Parigi dei giorni nostri. Fin da piccolo l'introverso Germain aveva dimostrato difficoltà nell'articolare le parole. Diventando grande però il problema non fece altro che peggiorare, costringendo il giovane a una vita d'incomprensione e compassione che chi incrocia il suo sguardo sembra provare istantaneamente alla vista del cartellino che Germain viene costretto a indossare durante le ore di lavoro: “Buongiorno, mi chiamo Germain e sono muto. Grazie per la comprensione”. I giorni passano e passano le ore. Finalmente arriva giovedì mattina e Germain sembra pervaso da un'euforia insolita; come ogni giovedì doveva recarsi presso lo studio della dottoressa Clotilde Kermarrec. Dopo la seduta ecco sopraggiungere nuovamente un senso di rabbia e oppressione perché, come ogni volta da due anni ormai, Germain non riusciva a confessare alla bella Clotilde il proprio amore. Per fortuna la soluzione è a portata di mano: la metropolitana. Quale occasione migliore, pensa Germain, per sfogarsi su quei passeggeri spavaldi e maleducati? La quotidianità della vita di Germain continua inesorabile, lavoro – metropolitana – casa e viceversa. Un giorno però, proprio in metropolitana, ecco comparire una misteriosa ragazza con una fascia rosa che sembra proprio condurre lo stesso gioco del giovane. Uno sguardo e la ragazza scompare tra la folla. Le ricerche furono estenuanti, ma nulla da fare, nessuna traccia di colei che poi Germain scoprirà chiamarsi Claire. Da quel momento Germain non sarà più solo e le ´azioni` in metropolitana verranno studiate ed eseguite in gruppo: Claire, Marc, Vianney e Germain. Grazie a questa ´nuova vita` e alla balbuzie, dalla quale sembra essere miracolosamente guarito, Germain trova il coraggio di confessare a Clotilde i propri sentimenti, sorprendendosi ricambiato. Saranno tuttavia davvero terminate le sventure per lo sfortunato Germain? In un coinvolgente stralcio di vita quotidiana, Vincent Maston ne “Io, te e la vita degli altri” (Salani, 2014), riesce a catturare l'attenzione lasciando i lettori con il fiato sospeso fino all'ultima pagina.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 1 times, 1 visits today)