"“Da Primo Levi a Pasolini, da Vittorini a Gadda una galleria di ritratti sorprendenti dell’autore italiano più amato”
La Repubblica
"Volti memorabili in un libro commovente" Paolo Di Paolo
Paolo Di Paolo, Il Messaggero
"Devo ripetermi ma Camilleri con questo libro rimane un maestro senza regole." Antonio Manzini
Antonio Manzini
"Dietro un grande scrittore ci sono incontri, ricordi, sorprese. Sono i momenti che cambiano la vita o, in sottofondo la arricchiscono. Solo un grande scrittore così generoso trova il modo di condividerli con i suoi lettori. Solo lo sguardo lungo, acuto, commosso e divertito di Andrea Camilleri poteva rendere i suoi 'certi momenti' momenti di tutti noi." Marino Sinibaldi, direttore Radio 3
Marino Sinibaldi, Radio 3
"Trentatré colpi di fulmine: colpi di scalpello sulla condizione umana" Piero Melati, il Venerdì di Repubblica
Piero Melati, il Venerdì
"'Certi momenti' di Andrea Camilleri tutti avremmo voluto viverli al posto suo. Ma nessuno di noi avrebbe potuto raccontarli così" Francesco Piccolo
Francesco Piccolo
"'Camilleri trasforma ogni sguardo, sorriso, lacrima, umore e tic della sua vita in una perla di collana" Marco Travaglio
Marco Travaglio
"Straordinario 'Certi momenti' di Camilleri, questo ragazzo di 90 anni" Antonio D'Orrico
Antonio D'Orrico, Sette
GLI INCONTRI DI UNA VITA, QUEI MOMENTI CHE NON SI DIMENTICANO. DALLA PENNA DI UN MAESTRO DELLA NARRATIVA ITALIANA CONTEMPORANEA.

“Gli uomini, le donne e i libri che racconto in questo testo hanno rappresentato per me delle scintille, dei lampi, dei momenti di maggiore nitidezza.”
Andrea Camilleri

Quasi una vita, momento per momento, quelli più intensi che nel tempo acquistano ancora più vigore e ritornano in tutta la loro vividezza. Tanti incontri qui offerti nella forma del racconto, ognuno dei quali ha una luce, un’atmosfera e dei personaggi indimenticabili che hanno segnato soprattutto la giovinezza e l’adolescenza di Camilleri. Alcuni conosciuti negli anni più maturi, durante la sua carriera di regista teatrale e televisivo, molti altri sconosciuti, che ci riportano ai tempi del fascismo, della guerra, momenti segnati da storie che nei loro risvolti più umani e sinceri acquistano un tratto epico e la magia del ricordo assoluto perché unico nel costituire una tappa, una svolta nella formazione dello scrittore.
L’anarchica, invincibile indifferenza di Antonio, insensibile ai richiami militari e agli orrori della guerra; la bellezza sorprendente dell’incontro con un vescovo libero nella mente e nel cuore; l’indelebile ricordo di quella notte di burrasca quando il padre di Camilleri andò a salvare l’eroico comandante Campanella, dato per disperso; il coraggio della “Sarduzza” e la determinazione nel difenderla dal tenente tedesco; l’ultimo saluto a “Foffa”, prostituta per necessità, sola nella vita e negli affetti.
Intermezzati gli uni con gli altri ecco l’incontro con Primo Levi e i suoi silenzi, la stravaganza di Gadda e la suscettibilità di D’Arrigo, il franco scontro con Pasolini riguardo alla regia di una sua opera teatrale, poco prima della sua morte, l’impareggiabile bravura di Salvo Randone (senza dimenticare Elio Vittorini, Benedetto Croce e il quasi incontro con Antonio Tabucchi).
Tra tanti personaggi si staglia un libro, quello più importante, "La condizione umana" di André Malraux, la cui lettura fu decisiva nel far crollare la fede fascista di Camilleri.

Andrea Camilleri, scrittore, sceneggiatore e regista, è nato a Porto Empedocle nel 1925. Amatissimo dai lettori, non solo italiani, i suoi libri sono tradotti in più di trenta lingue. Indimenticabili le avventure che vedono protagonista il commissario Montalbano, da "La forma dell’acqua" (1994) a "La giostra degli scambi" (2015), tutte edite da Sellerio. Con Chiarelettere ha pubblicato "Un inverno italiano" (2009), "Di testa nostra" (2010), entrambi scritti con Saverio Lodato, e "Come la penso" (2013). Il suo libro più recente è "Le vichinghe volanti" (Sellerio 2015).
Titolo
Certi momenti
ISBN
9788861907638
Autore
Collana
Casa Editrice
CHIARELETTERE
Dettagli
168 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

«A un certo punto fui io a rivolgergli una domanda: «Ma perché tu, Vittorini, non sei nato a Siracusa? Perché mi fai tutte queste domande?».…»

A. Camilleri

Certi momenti

Certi momenti

Certi momenti

A. Camilleri

Gli incontri di una vita, quei momenti che non si dimenticanoQuasi una vita, momento per momento, quelli più intensi che…

Come la penso

Come la penso

A. Camilleri

“Se sai non ricambiare menzogna con menzogna...” Rudyard Kipling, “SE” Scrivo perché è sempre meglio che…

Certi momenti

Certi momenti

A. Camilleri

GLI INCONTRI DI UNA VITA, QUEI MOMENTI CHE NON SI DIMENTICANO. DALLA PENNA DI UN MAESTRO DELLA NARRATIVA ITALIANA CONTEMPORANEA.…

recensioni

  • Da sere.mo

    Superati i novant'anni, Andrea Camilleri ci regala un nuovo libro, breve ma intenso, che raccoglie gli incontri che hanno segnato la sua vita. Personaggi famosi, perfetti sconosciuti, libri che spingono a riflettere o a rivedere le proprie idee... Fra le pagine di "Certi momenti" si trova proprio di tutto e, grazie alle doti narrative di Camilleri, sembra quasi di assistere in prima persona a questi incontri. I miei preferiti sono senza dubbio i racconti che hanno per protagoniste le persone comuni, che spesso sanno essere maestri di vita migliori dei "grandi uomini". Antonio, Pino Trupia, la Federala, l'ingegner Bertoletti, Minicu e Foffa sono uomini e donne che strappano sorrisi e fanno commuovere.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 1 times, 1 visits today)