il libro

La Biblioteca dei Morti

«Appare sempre più evidente che il nuovo millennio ha un cuore macabro. Glenn Cooper lo ha intuito prima e meglio di tutti. E sa raccontarcelo.»
Antonio D’Orrico, La LetturaCorriere della Sera

«Uno degli scrittori più amati dai lettori italiani.»
la Repubblica

«Cooper non permette al lettore di distrarsi. E anche quando arriva alla parola fine, non fa nulla per sciogliere il dubbio che le sue profezie possano avere un solido e iettatorio fondamento.»
Ranieri Polese, Corriere della Sera


UN'OCCASIONE UNICA A UN PREZZO IRRIPETIBILE

Questo romanzo comincia nel dicembre 782 in un’abbazia sull’isola di Vectis (Inghilterra), quando il piccolo Octavus, accolto dai monaci per pietà, prende una pergamena e inizia a scrivere un’interminabile serie di nomi affiancati da numeri. Un elenco enigmatico e inquietante.
Questo romanzo comincia il 12 febbraio 1947, a Londra, quando Winston Churchill prende una decisione che peserà sulla sua coscienza sino alla fine dei suoi giorni. Una decisione atroce ma necessaria.
Questo romanzo comincia il 10 luglio 1947, a Washington, quando Harry Truman, il presidente della prima bomba atomica, scopre un segreto che, se divulgato, scatenerebbe il panico nel mondo intero. Un segreto lontano e vicinissimo.
Questo romanzo comincia il 21 maggio 2009, a New York, quando il giovane banchiere David Swisher riceve una cartolina su cui ci sono una bara e la data di quel giorno. Poco dopo, muore. E la stessa cosa succede ad altre cinque persone. Un destino crudele e imprevedibile.


Questo romanzo è cominciato e forse tutti noi ci siamo dentro, anche se non lo sappiamo.
Perché non esiste nulla di casuale.
Perché la nostra strada è segnata.
Perché il destino è scritto.
Nella Biblioteca dei Morti.

Non perdere anche Il libro delle anime a un prezzo irripetibile

Su questo libro, leggi anche l'editoriale dell'Autore.
Titolo
La Biblioteca dei Morti
ISBN
9788842922278
Autore
Collana
Casa Editrice
NORD
Dettagli
450 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
La Biblioteca dei Morti

La Biblioteca dei Morti

«Appare sempre più evidente che il nuovo millennio ha un cuore macabro. Glenn Cooper lo ha intuito prima e meglio di tutti.…

recensioni

  • Io ci ho provato, ve lo giuro, però non ce l'ho fatta. Una trama sfilacciatissima e dai ritmi snervanti e, come se non bastasse, una scrittura assolutamente piatta e senza alcun momento di slancio. Cooper getta un pò a caso, a partire dalle prime pagine, una miriade di personaggi, tanto per fare un pò di brodo. Inizialmente la cosa può intrattenere e può andare bene.. ma poi? Poi più si va avanti con le pagine più ci si chiede dove voglia arrivare il tanto rinomato selfmade man, come lo definiscono. L'idea di fondo del romanzo è in fin dei conti accettabile ma è veramente presa malissimo; ingannevole. Non sono riuscito ad andare oltre le 100 pagine. Sconsigliatissimo: fatevi del bene, non leggete Gleen Cooper.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 1 times, 1 visits today)