il libro

Satana a Goray

«Come al solito, Singer incatena il lettore ai suoi sogni, siano essi edenici o infernali.»
Elena Loewenthal, La Stampa
«Satana a Goray ha il respiro epico delle grandi narrazioni e il passo, la misura classica dello scrittore che ha trovato da subito il suo stile.»
Roberto Barbolini, Panorama
Polonia,1665. A Goray, un remoto villaggio nei pressi di Lublino, Rabbibenish Ashkenazi guida con ortodossa disciplina una piccola comunità di ebrei, sopravvissuta ai massacri di un feroce ataman cosacco. La sonnacchiosa tranquillità della cittadina viene un giorno turbata dall'arrivo inaspettato di un venditore ambulante, Reb Itche Mates, che annuncia la comparsa dell'atteso Messia, Sabbatai Zevi, destinato a condurre il popolo eletto nella nuova Gerusalemme. Invano Rabbi Benish tenta di contrastare l'euforia dei suoi concittadini per colui che alla fine, si rivelerà un falso profeta. Intanto, a Goray cominciano a verificarsi strani prodigi, mentre la discordia s'insinua tra i membri della comunità sempre più divisa tra l'estasi mistica e la lascivia. E le cose precipitano definitivamente quando in paese giunge il macellatore rituale Reb Gedaliya, pratico di magia e di cabala, che s'invaghisce di Rachele, la moglie di Reb Itche Mates, facendola precipitare in un baratro di lussuria e di turpitudine. Il cammino verso la sciagura è ineluttabile? Atmosfera medievale, struttura epica, tono distaccato e stile classico: sono questi gli elementi che fanno del primo romanzo di Isaac Bashevis Singer, pubblicato nel 1935, un'opera già matura, in cui il rapporto tra fede e scetticismo, i vari registri espressivi e il tema dello smarrimento di fronte all'incerto divenire della vita, appaiono dispiegati con forza ed evidenza.
Titolo
Satana a Goray
ISBN
9788850206018
Autore
Collana
Casa Editrice
TEA
Dettagli
250 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Ombre sull’Hudson

Ombre sull’Hudson

I. Singer

Siamo alla fine degli anni Quaranta nella comunità ebraica di New York, tra coloro che hanno cercato salvezza in America e quanti…

Shosha

Shosha

I. Singer

Shosha è la compagna di giochi del piccolo Aaron Greidinger, figlio del rabbino della via Krochmalna, a Varsavia. A Shosha, che…

Il mago di Lublino

Il mago di Lublino

I. Singer

Yasha di Lublino è un funambolo, un prestigiatore, un illusionista, un ipnotizzatore, maestro, come Houdini, nell'aprire serrature…

La giovenca malata di nostalgia e altri racconti

La giovenca malata di nost…

I. Singer

Isaac Singer nella sua vita ha scritto circa centocinquanta racconti. Questa raccolta comprende quelli da lui stesso preferiti…

Lo scrittore di lettere e altri racconti

Lo scrittore di lettere e …

I. Singer

Singer nella sua vita ha scritto circa centocinquanta racconti. Questa raccolta comprende alcuni fra quelli da lui preferiti e…

Un amico di Kafka

Un amico di Kafka

I. Singer

L'«amico di Kafka» che dà il titolo a questo volume di racconti è un ex attore del teatro yiddish di Varsavia, disoccupato…

La famiglia Moskat

La famiglia Moskat

I. Singer

"La famiglia Moskat [?] è un capolavoro: una saga famigliare che ha poco da invidiare ai Buddenbrook [?] e che nello…

Naftali il narratore e il suo cavallo Sus

Naftali il narratore e il …

I. Singer

Attraverso questi otto racconti, benché di genere e di ambiente sempre diverso, Singer compone un piccolo mondo che ha il sapore…

L’ultimo demone e altri racconti

L’ultimo demone e al…

I. Singer

Introducendo alla lettura di questi 23 racconti tra i più belli di Singer, Claudio Magris scrive: "Il Narratore che regge le…

Il mago di Lublino

Il mago di Lublino

I. Singer

Funambolo, prestigiatore, illusionista, maestro, come Houdini, nell'aprire serrature e lucchetti anche bendato o ammanettato.…

La famiglia Moskat

La famiglia Moskat

I. Singer

«Alla mia destra è Michele. Alla mia sinistra è Raffaele. Davanti a me è Uriel. Dietro di me è Gabriele. E sul mio capo la…

Vecchio amore

Vecchio amore

I. Singer

L'amore, in tutte le sue forme e le sue molteplici incarnazioni, è il filo conduttore che lega i diciotto racconti che compongono…

Nuove storie dalla corte di mio padre

Nuove storie dalla corte d…

I. Singer

Chaim il fabbro, Lo stagnino e la domestica, Causa e divorzio, Il regalo, Reb Zenvele, La

Naftali

Naftali

I. Singer

Attraverso questi otto racconti, benché di genere e di ambiente sempre diverso, Singer compone un piccolo mondo che ha il sapore…

Anime perdute

Anime perdute

I. Singer

Da consumato e disilluso giornalista, Aaron Greidinger si culla nella torpida quiete di chi ha ormai visto e sentito tutto, convinto…

Alla corte di mio padre

Alla corte di mio padre

I. Singer

In quello che, forse, è il suo libro autobiografico più riuscito, Singer torna a una delle esperienze che maggiormente hanno…

Una corona di piume

Una corona di piume

I. Singer

La ricerca della verità, mistero proteiforme e insondabile, «complesso e oscuro come una corona di piume», è il filo conduttore…

Il certificato

Il certificato

I. Singer

La Varsavia ebraica degli anni '20 con la sua atmosfera vitale e tormentata, fa da sfondo alle vicende del diciannovenne David…

Gimpel l’idiota

Gimpel l’idiota

I. Singer

La varietà e la bizzarria di un folklore antico, le credenze diaboliche, la leggenda hassidica, la cabbala, la vicenda corale…

Il re dei campi

Il re dei campi

I. Singer

In un'epoca primitiva, in una campagna rude e selvaggia, il paese del vecchio Cybule viene occupato da una banda di feroci assassini,…

Nemici. Una storia d’amore

Nemici. Una storia d’…

I. Singer

«Herman Broder si girò e aprì un occhio. Nel suo stato sognante, si domandò se si trovasse in America, a Tzivkev o in un campo…

La morte di Matusalemme

La morte di Matusalemme

I. Singer

Nella "Morte di Matusalemme", scrive Singer, "ho raccontato al lettore, e forse a me stesso, la storia dell'arte cosmica e umana.…

Il Golem

Il Golem

I. Singer

Chi era il nonno dei robot? Chi era lo zio di Frankenstein? Il Golem è forse uno dei più antichi esseri artificiali leggendari:…

Satana a Goray

Satana a Goray

I. Singer

Polonia,1665. A Goray, un remoto villaggio nei pressi di Lublino, Rabbibenish Ashkenazi guida con ortodossa disciplina una piccola…

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 155 times, 82 visits today)