il libro

Il club degli incorreggibili ottimisti

"Sulla porta qualcuno ha scritto: 'il club degli incorreggibili ottimisti' che è anche il titolo (bello) di questo romanzo (bello) di Jean-Michel Guenassia? Grandi personaggi ai quali ci si affeziona."

Giovanna Zucconi, L'uomo Vogue

"Diamo il benvenuto a quest'opera di ampio respiro, dalle grandi qualità letterarie e dalla caratteristica mescolanza di humour e melanconia."

Le Monde

"Romanzo di formazione e di disincanto? settecento pagine che volano."

la Repubblica


È attratto da una stanza sul retro dove si ritrova un gruppo di uomini, che parlano un francese a volte approssimativo e portano dentro di sé storie e passioni sconosciute.
Sono profughi dei Paesi dell'Est, uomini traditi dalla Storia, ma visionari che ancora credono nel comunismo. Incorreggibili ottimisti.
Frequentare il Balto vuol dire scoprire il mondo. Michel impara a conoscere l'amicizia, l'amore, la complessità degli ideali.
Nel retro di un bistrò si litiga, si beve, si gioca a scacchi, si raccontano storie terribili di esilio che si intrecciano sullo sfondo di un decennio epocale, tra filosofia e rock'n'roll, Sartre e Kessel, la conquista dello spazio e l'inizio della Guerra fredda.


Titolo
Il club degli incorreggibili ottimisti
ISBN
9788862562102
Autore
Collana
Casa Editrice
SALANI
Dettagli
702 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
La mano sbagliata

La mano sbagliata

J. Guenassia

Una partita con il destino dove la posta in gioco vale molto più della vita. Baptiste Dupré è un giocatore incallito. Indifferente…

La vita sognata di Ernesto G.

La vita sognata di Ernesto…

J. Guenassia

Dal 1910 al 2010, dalla Cecoslovacchia al Nordafrica, passando per la Francia: cento anni cruciali raccolti nella vita di Joseph…

La vita sognata di Ernesto G.

La vita sognata di Ernesto…

J. Guenassia

Joseph Kaplan, ebreo praghese, viene spinto dal padre a specializzarsi a Parigi in Biologia.Il prestigioso istituto Pasteur gli…

Il club degli incorreggibili ottimisti

Il club degli incorreggibi…

J. Guenassia

"Sulla porta qualcuno ha scritto: 'il club degli incorreggibili ottimisti' che è anche il titolo (bello) di questo romanzo (bello)…

recensioni

  • Da Woland

    Un bellissimo romanzo, una sorpresa: 4.5 stelle. Diversi personaggi ben sviluppati, a partire dal giovane protagonista Michel Marini, si muovono in una Parigi fine anni '50. Humor e melanconia si alternano nelle vicende dei membri del cosiddetto 'Club' che dà il titolo al libro: una stanzetta sul retro di un bistrot dove si ritrovano parecchi profughi dell'URSS stalinista e di altri Paesi dell'Est, che ci fanno rivivere attraverso le loro storie e il loro sarcasmo le tragedie del comunismo sovietico. Una lettura in cui ci si immerge volentieri.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.