il libro

Morte a Firenze

«Amaro e cattivo, ma appassionante e avvincente. Di certo uno dei libri più belli tra quelli in cui Marco Vichi mette in pagina l'ormai amatissimo commissario Bordelli.»
David Fiesoli
«Ci piace Bordelli, per quel clima nostalgico da 'come eravamo', per un'attenzione, che ci ricorda i libri di Pratolini, all'esistenza e ai ritratti della gente comune.»
Giovanni Pacchiano
«Il commissario Bordelli è un personaggio capace di andare oltre le trincee del genere giallo per farsi grande letteratura.»
Gian Paolo Serino
«Il commissario Bordelli, un antieroe disilluso ma assolutamente autentico nelle ragioni del suo esistere. Un uomo che riconosci come vero e che non è facile da dimenticare.»
Andrea Camilleri
«Questa volta Marco Vichi va oltre il giallo per regalarci un romanzo assolutamente nuovo e originale. Con "Morte a Firenze" finzione e realtà si mischiano a tal punto che spesso non si capisce dove sia il limite.»
Caterina Soffici
«"Morte a Firenze" è sinora il più intenso e dolente romanzo della serie, il più amaro e il meno noir.. Bravo Vichi!»
Sergio Pent
Firenze, ottobre 1966. Non fa che piovere. Un bambino scompare nel nulla e per lui si teme il peggio, forse un delitto atroce. Il commissario Bordelli indaga disperatamente, e durante le indagini arriva l'alluvione... La notte del 4 novembre l'Arno cresce s'ingrossa, va a lambire gli archi di Ponte Vecchio, supera gli argini e la città è travolta dalla furia delle acque. Le vie diventano torrenti impetuosi...

«Faceva un gran freddo, e la stanza era rischiarata dalla luce del giorno. Bordelli andò ad aprire la finestra. Sotto il cielo limpido, lo spettacolo era ancora più desolante. Il fango se n'era andato quasi del tutto, lasciando in regalo automobili sfasciate, portoni sfondati e saracinesche sventrate, macerie di ogni genere portate dalla furia della corrente. Una spessa riga di nafta ancora umida segnava i muri a più di tre metri di altezza. In lontananza si sentiva il suono lamentoso di molte sirene, e il motore regolare degli elicotteri. I fantasmi della notte cominciavano a uscire di casa, pallidi, sfiniti, lo sguardo incredulo. Sciaguattavano nella melma con gli stivali o con le scarpe fasciate da sacchetti di plastica legati alle caviglie, guardandosi intorno con gli occhi divorati dalla stanchezza. Ogni tanto una sirena si staccava dal coro e sembrava avvicinarsi, poi si allontanava e tornava a confondersi con le altre.»
Titolo
Morte a Firenze
ISBN
9788850244867
Autore
Collana
Casa Editrice
TEA
Dettagli
362 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Nel più bel sogno

Nel più bel sogno

M. Vichi

È la fine di aprile del 1968. Firenze, come il resto dell’Italia, è scossa dalle manifestazioni studentesche.…

Il bosco delle streghe

Il bosco delle streghe

M. Vichi

Un uomo ormai adulto che rimane legato alla casa della sua infanzia tra i boschi, lasciata misteriosamente in tutta fretta un…

Il brigante

Il brigante

M. Vichi

In una notte flagellata da un forte temporale, quattro uomini si ritrovano per caso seduti allo stesso tavolo di una taverna sperduta…

Scritto nella memoria

Scritto nella memoria

M. Vichi

Il passato, dove ogni cosa è per sempre, può rivelarsi lo spazio più aperto all’invenzione, non solo perché la memoria è…

Nero di luna

Nero di luna

M. Vichi

Emilio Bettazzi, giovane scrittore di Firenze, va ad abitare in una grande casa in campagna che un suo caro amico, prima di morire,…

Il coraggio del cinghialino

Il coraggio del cinghialino

M. Vichi

Ci sono cagnolini dolci e teneri, che godono dell’affetto di chi li ha scelti e li cura con amore, e ce ne sono altri, meno…

Fantasmi del passato

Fantasmi del passato

M. Vichi

Firenze, dicembre 1967. L’alluvione è passata da poco più di un anno, lasciando a sua memoria una spessa riga nera sui muri…

Il console

Il console

M. Vichi

Sono i tempi turbolenti e controversi di Nerone, Roma ha già subito l’incendio di cui è stato accusato lo stesso imperatore,…

Il brigante

Il brigante

M. Vichi

In una notte flagellata da un forte temporale, quattro uomini si ritrovano per caso seduti allo stesso tavolo di una taverna sperduta…

Fantasmi del passato

Fantasmi del passato

M. Vichi

Firenze, dicembre 1967. L’Alluvione è passata da poco più di un anno, lasciando a sua memoria una spessa riga nera sui muri…

La forza del destino

La forza del destino

M. Vichi

È la primavera del 1967. L'alluvione di novembre, con il suo strascico di tragedie e di detriti, sembra essersi placata e Firenze…

La notte delle Statue

La notte delle Statue

M. Vichi

Firenze, un parco immenso e labirintico, un bambino che si è perso si addormenta. Intorno a lui si anima un mondo fatto di statue…

Racconti neri

Racconti neri

M. Vichi

In questo libro di Marco Vichi si ritrovano le sue atmosfere e i suoi personaggi, e quella sua capacità di farsi ascoltare…

Il contratto

Il contratto

M. Vichi

C'è chi farebbe di tutto per pubblicare un libro e raggiungere il successo. Lo sa bene M. Ronzini, ormai da anni aspirante scrittore…

tutta una follia

tutta una follia

M. Vichi

Una raccolta di racconti che si apre con un inedito del grande scrittore e psichiatra Mario Tobino (1910­1991), l'uomo che ha…

Buio d’amore

Buio d’amore

M. Vichi

Ha tanti volti l'amore in questa raccolta di racconti che fin dal titolo evoca il buio. Un buio d'amore che è mistero insondabile,…

La vendetta

La vendetta

M. Vichi

Rocco trascina la sua misera esistenza sotto i ponti lungo l'Arno. Un'esistenza fatta di vino a poco prezzo, miseria e cartoni…

Donne donne

Donne donne

M. Vichi

Fa un caldo torrido, asfissiante, ma a Filippo Landini, di professione aspirante scrittore, il respiro manca per ben altre ragioni.…

La forza del destino

La forza del destino

M. Vichi

È la primavera del 1967. L'alluvione di novembre, con il suo strascico di tragedie e di detriti, sembra essersi placata e Firenze…

Un tipo tranquillo

Un tipo tranquillo

M. Vichi

Una vita normale, quella del ragionier Mario Rossi, contabile in una ditta di imballaggi a Scandicci. Un'esistenza tranquilla,…

Buio d’amore

Buio d’amore

M. Vichi

Ha tanti aspetti l'amore in questa raccolta di racconti dal titolo esplicativo che richiama il buio, il buio come mistero insondabile,…

Morto due volte

Morto due volte

M. Vichi

In un cimitero di Firenze, c'è una tomba di troppo. Come è possibile che Antonio Samsa giaccia sotto due lapidi, con due diverse…

Un tipo tranquillo

Un tipo tranquillo

M. Vichi

Una vita normale, quella del ragionier Mario Rossi, contabile in una ditta di imballaggi a Scandicci. Un'esistenza tranquilla,…

Morte a Firenze

Morte a Firenze

M. Vichi

Firenze, ottobre 1966. Non fa che piovere. Un bambino scompare nel nulla e per lui si teme il peggio, forse un delitto atroce.…

Morte a Firenze

Morte a Firenze

M. Vichi

Firenze, ottobre 1966. Un delitto orribile sconvolge la città, flagellata da una pioggia incessante, che sembra non voler finire…

Delitti in provincia

Delitti in provincia

M. Vichi

La provincia ha una grande vitalità, nel bene e nel male. Forti e spesso avventurose spinte culturali, ma al tempo stesso un…

Il brigante

Il brigante

M. Vichi

In una notte flagellata da un terribile temporale, quattro uomini si ritrovano per caso seduti allo stesso tavolo di una taverna…

Nero di luna

Nero di luna

M. Vichi

Emilio Bettazzi giovane scrittore di Firenze va ad abitare in una grande casa in campagna che un suo amico, prima di morire, aveva…

Città in nero

Città in nero

M. Vichi

Noir come notte: angoli bui, condomini di periferia, squallori metropolitani. Noir come delitto: assassini, serial killer, mostri…

Donne donne

Donne donne

M. Vichi

Fa un caldo torrido, asfissiante, ma a Filippo Landini, di professione aspirante scrittore, il respiro manca per ben altre ragioni.…

Nero di luna

Nero di luna

M. Vichi

Emilio Bettazzi, giovane scrittore di Firenze, va ad abitare in una grande casa di campagna che un suo caro amico, prima di morire,…

Perché dollari?

Perché dollari?

M. Vichi

Quattro racconti noir in cui Marco Vichi continua a scavare nella memoria della storia più recente, così spesso citata e, invece,…

Il brigante

Il brigante

M. Vichi

In una notte flagellata da un forte temporale, quattro uomini si ritrovano per caso seduti allo stesso tavolo di una taverna sperduta…

Il nuovo venuto

Il nuovo venuto

M. Vichi

Firenze, dicembre 1965. Un uomo viene trovato ucciso nella sua abitazione: l'assassino gli ha conficcato un paio di forbici nella…

Una brutta faccenda

Una brutta faccenda

M. Vichi

Firenze, aprile 1964. Sono le nove di sera quando un vecchio amico del commissario Bordelli irrompe in questura per informarlo…

Il nuovo venuto

Il nuovo venuto

M. Vichi

Firenze, dicembre 1965. Un uomo viene trovato ucciso nella sua abitazione: l'assassino gli ha conficcato un paio di forbici nella…

Il commissario Bordelli

Il commissario Bordelli

M. Vichi

Firenze, estate 1963. La città è deserta per le vacanze e assediata dal caldo e dalle zanzare. Il commissario Bordelli passe…

Una brutta faccenda

Una brutta faccenda

M. Vichi

Firenze, 1964. Sono le nove di sera e il commissario Bordelli sta apprestandosi a uscire dal commissariato quando viene bloccato…

Il commissario Bordelli

Il commissario Bordelli

M. Vichi

Firenze, estate 1963. La città è deserta per le vacanze e assediata dal caldo e dalle zanzare. Il commissario Bordelli passa…

L’inquilino

L’inquilino

M. Vichi

orribile invidiare qualcuno che si detesta, ma a volte può succedere. Questo è quanto accade a Carlo, un traduttore in difficoltà…

Morte a Firenze

Morte a Firenze

M. Vichi

Firenze, ottobre 1966. Non fa che piovere. Un bambino scompare nel nulla e per lui si teme il peggio, forse un delitto atroce.…

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata

(Visited 247 times, 118 visits today)