il libro

Non volare via

Matteo ama la pioggia, adora avvertire quel tocco leggero sulla pelle. È l'unico momento in cui è uguale a tutti gli altri, in cui smette di sentirsi diverso. Perché Matteo è nato sordo. Oggi è giorno di esercizi. La logopedista gli mostra un disegno con tre uccellini. Uno vola via. Quanti ne restano? La domanda è continua, insistita. Ma Matteo non risponde, la voce non esce, e nei suoi occhi profondi c’è un mondo fatto soltanto di silenzio. All’improvviso la voce, gutturale, dice: «Pecché vola via?». Un uccellino è volato via e Matteo l’ha capito prima di tutti. Prima della mamma, Sandra. Prima della sorella, Alice. È il padre a essere volato via, perché ha deciso di fuggire dalle sue responsabilità. All’inizio non era stato facile crescere il piccolo Matteo. Eppure tutti si erano fatti forza in nome di un comandamento inespresso: restare uniti grazie all’amore. Ma è stato proprio l’amore a travolgere Alberto, un amore perduto e sempre rimpianto. Uno di quei segreti del passato che ti sconvolgono la vita quando meno te l’aspetti. Lo fa quando credi di essere al sicuro, quando ormai sei adulto. E poi ti trascina nell’impeto di inseguire i tuoi sogni. Ma Alberto ha una famiglia che ha bisogno di lui. Sandra, che ha sacrificato tutto per il figlio. Alice, la figlia adolescente. E soprattutto ha bisogno di lui Matteo, che vorrebbe gridare: «Papà, non volare via». Questa è una storia che parla di tutti noi, che parla di un amore grande e imperfetto. Questo è il romanzo di un bambino coraggioso, di un padre spaventato e di una ragazza con i piedi per terra. Ma anche quello di una madre che non ha dimenticato di essere una donna. Questo è il momento indecifrabile della vita in cui amore, colpa e perdono si fondono in un unico istante.
Titolo
Non volare via
ISBN
9788811687702
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
224 pagine,
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

«Ogni cosa si può mettere in ordine, i numeri come le lettere, le parole come i nomi. Ordinare significa selezionare, decidere, ma anche scegliere.»

S. Rattaro

Non volare via

Splendi più che puoi

Splendi più che puoi

S. Rattaro

Vincitore del Premio Rapallo Carige 2016Per tutti gli sbagli commessiPer tutto l’amore da darePer

Niente è come te

Niente è come te

S. Rattaro

IL LIBRO CHE HA VINTO IL PREMIO BANCARELLA 2015Nessuno fa solo cose giuste o sbagliate. Siamo luce e ombra insieme. Due scatole…

Sulla sedia sbagliata

Sulla sedia sbagliata

S. Rattaro

Ci sono cose che solo una mamma può capire. E che, purtroppo, solo una mamma può sentire. Una madre rimane sempre una madre.…

Non volare via

Non volare via

S. Rattaro

Matteo ama la pioggia, adora avvertire quel tocco leggero sulla pelle. È l'unico momento in cui è uguale a tutti gli altri,…

recensioni

  • Secondo in ordine di tempo libro che ho letto scritto da Sara Rattaro. Anche questo come il precedente non mi ha deluso. Oltre al modo di descrivere i personaggi che ha la scttrice mi è piaciuto molto il modo delicato con cui ha affrontato un tema come la disabilità ma nello stesso tempo la responsabilità di un genitore di crescere un figlio disabile ma farlo sentire in tutto e per tutto prima un bambino e in seguito una persona normale.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.