A "Il diritto di scrivere", convegno mondiale dei centri di scrittura creativa, ci saranno, tra gli altri, Dave Eggers, Nick Hornby e Roddy Doyle. E, per l'Italia, La Grande Fabbrica delle Parole e...

Dall’8 al 12 luglio 2015 si terrà a Londra la più grande conferenza dei centri di scrittura per bambini e ragazzi ispirati al modello di 826 Valencia, nato nel 2002 a San Francisco. L’Italia sarà rappresentata dal laboratorio di scrittura creativa La Grande Fabbrica delle Parole di Insieme nelle Terre di mezzo Onlus, che dal 2009 ha portato la scrittura, e l’idea di una cultura accessibile per tutti, nessuno escluso, a quasi 5000 bambini. All’incontro parteciperà come osservatore anche il laboratorio Il Porto delle Storie di Campi Bisenzio.

Come informa un comunicato, la conferenza “Write for a bright future”, è organizzata dal centro inglese Ministry of Stories ed è finalizzata allo scambio di buone pratiche e alla elaborazione di idee per il futuro.

Saranno presenti Dave Eggers e delegati di 826 Valencia, oltre ai rappresentanti di 18 centri (provenienti da Cile, Argentina, Canada, Australia, U.S.A., e da 8 Paesi europei).

Nella giornata dell’8 luglio gli scrittori Dave Eggers, Nick Hornby e Roddy Doyle (patroni, rispettivamente, di 826 National in U.S.A., Ministry of Stories a Londra e Fighting Words a Dublino e Belfast) verranno intervistati dai bambini di Ministry of Stories. Il modulo è ripreso dalle interviste inaugurate nel 2010 da La Grande Fabbrica delle Parole, in cui i bambini nel corso degli anni hanno messo alle strette scrittori come Fabio Geda, Dave Eggers, e il sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

La Grande Fabbrica delle Parole presiederà inoltre la riunione della rete dei Centri di scrittura europei, di cui è membro fondatore, nella giornata del 7 luglio.

Nota: la foto grande è tratta dalla pagina Facebook de “La Grande Fabbrica delle Parole”

(Visited 9 times, 4 visits today)

Commenti