Alleanza tra il gruppo Messaggerie e il gruppo Feltrinelli. Alberto Ottieri: "L'accordo testimonia la volontà di offrire anche in futuro a tutti gli editori indipendenti il massimo accesso al mercato e il miglior servizio". Carlo Feltrinelli: "Ci aspettiamo di poter attivare sinergie significative che ci consentiranno di essere ancora più efficaci e competitivi in un mercato del libro in fase di profonda trasformazione"

In un contesto di generale difficoltà per il mercato librario, Messaggerie Italiane e Gruppo Feltrinelli hanno sottoscritto un accordo che prevede la costituzione di una joint venture fra i due gruppi nell’ambito della distribuzione libraria. Secondo i termini dell’accordo, che è soggetto all’approvazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, la nuova realtà, controllata al 70% da Messaggerie Italiane e per il 30% da Gruppo Feltrinelli, giocherà un ruolo fondamentale nel panorama della distribuzione e del commercio nei canali delle librerie, della grande distribuzione e del commercio online integrando al suo interno le preesistenti società di distribuzione intermedia dei due gruppi: Messaggerie Libri, Fastbook e Opportunity per quanto riguarda il gruppo Messaggerie e PDE – Promozione e Distribuzione Editoriale con il relativo ramo logistico, per quanto riguarda il gruppo Feltrinelli.
Nel comunicato si precisa che “le rispettive reti promozionali resteranno del tutto indipendenti e autonome sul mercato”.
Si legge ancora: “Questa intesa rappresenta la concreta possibilità di continuare ad assicurare a centinaia di case editrici indipendenti una distribuzione efficiente e ai librai un servizio nel segno dell’eccellenza, grazie a una massa critica operativa adeguata in un momento in cui il mercato del libro deve confrontarsi con le conseguenze della crisi economica e con mutati scenari competitivi”.
Alberto Ottieri, amministratore delegato Messaggerie Italiane, sottolinea che “l’accordo tra Messaggerie e Feltrinelli, nella distribuzione e nell’ingrosso librario, testimonia la volontà dei due gruppi di offrire anche in futuro a tutti gli editori indipendenti il massimo accesso al mercato e il miglior servizio. Le economie di scala della nuova società distributiva consentiranno di investire ancor più nel canale del libro fisico, in un momento di mercato difficile e in forte trasformazione, con la massima efficienza e competenza. Messaggerie Italiane è da sempre pioniere dell’innovazione nei settori dell’editoria, della distribuzione e della vendita del libro fisico e ora anche digitale. Con questa importante alleanza rafforza la propria leadership in un settore storico per il gruppo al servizio della crescita degli editori distribuiti oltreché dell’efficienza di mercato”.
Dal canto suo, Carlo Feltrinelli, presidente e amministratore delegato Gruppo Feltrinelli, aggiunge: “Grazie alla partnership con il Gruppo Messaggerie Italiane continuiamo ad affermare un ruolo centrale di Feltrinelli nella distribuzione intermedia ma secondo modalità compatibili con il progetto di sviluppo strategico complessivo del nostro Gruppo nel medio-lungo periodo”. E auspica: “Ci aspettiamo di poter attivare sinergie significative che ci consentiranno di essere ancora più efficaci e competitivi in un mercato del libro in fase di profonda trasformazione e dove i nostri assi portanti continuano a essere la produzione di contenuti di qualità, editoriali e televisivi, e la costante spinta innovativa nei nuovi modelli di libreria e di integrazione tra mercato tradizionale e mercato digitale.”
(Visited 138 times, 91 visits today)

Commenti