Le qualità speciali dei librai (e quello che vorrebbero far sapere ai clienti…)

di Redazione Il Libraio | 12.01.2017

Quali sono i segreti e le piccole cose che il tuo libraio di fiducia vorrebbe confidarti, ma non sa come dirti? Ecco un'ironica lista che mette a nudo i lati più nascosti della professione


La professione del libraio è molto affascinante e, anche grazie a film e a libri che hanno raccontato la vita tra gli scaffali, è molto ambita tra gli amanti della lettura. Ma non tutto è come sembra e anche questo lavoro ha dei lati meno sfavillanti. Se alzare e spostare pesi, spolverare montagne di polvere e tagliarsi ripetutamente le dita con la carta non vi spaventa, ecco i consigli per trovare lavoro in libreria che avevamo preparato per voi qualche mese fa:

LEGGI ANCHE – I consigli per diventare librai

Se invece siete già dei librai, oppure desiderate indagare a fondo nella mente del vostro “spacciatore” di libri di fiducia, ecco che Bustle ha dedicato una lista alle cose che il vostro libraio di fiducia vorrebbe dirvi, ma non sa come. Ovviamente, da leggere con spirito ironico!

I librai non hanno letto ogni libro passato per la libreria

Da cliente ci si potrebbe aspettare che abbiano letto qualsiasi titolo entrato nel negozio, ma non è così. Sono migliaia, sarebbe umanamente impossibile! Come tutti noi, anche i librai hanno una vita privata e in libreria trascorrono gran parte del loro tempo a riordinare, vendere ed esporre la merce. Anche se non dispiacerebbe loro avere la possibilità di poter leggere tutto quello che c’è in catalogo…

Qualche volta però fanno finta che sia così…

Per un libraio non ricordare il nome di un autore o un titolo è un dramma, lo stesso è non avere idea della trama di un romanzo. Le poche volte che capita, si impegna a fingere di ricordare tutto nei minimi dettagli.

Amano dare consigli

La missione del libraio è soprattutto quella di dare consigli sui libri, e per questo motivo è sempre felice di aiutare i clienti a trovare il volume più adatto ai loro gusti.

Sono bravissimi a interpretare

Nomi degli autori e titoli dei libri storpiati: i librai sanno decifrare anche gli strafalcioni più grandi e sono capaci di sorvolare, per non far sentire il cliente in imbarazzo…

Tuttavia non sanno leggere il pensiero

Non chiedete “un libro con la copertina blu”, il libraio non è un mago e non ha poteri sovrannaturali.

Tranne quello per riordinare

Se si parla di poteri magici, di sicuro il libraio ha quello di saper riordinare gli scaffali in un battibaleno e rimettere i volumi in odine alfabetico in un battito di ciglia.