Rachel, la ragazza del treno, non ha amici, vive sola e ogni giorno si muove sui mezzi pubblici per andare al lavoro. Una vita monotona e fin troppo comune, ma che in poco più di un anno è diventata prima un caso editoriale e ora un attesissimo film, in uscita nelle sale italiane il 3 novembre - Quello che c'è da sapere sul libro, sull'autrice e sulla pellicola

Rachel, la ragazza del treno, non ha amici, vive sola e ogni giorno si muove sui mezzi pubblici per andare al lavoro. Una vita monotona e fin troppo comune, ma che in poco più di un anno è diventata prima un caso editoriale e ora un attesissimo film.

la ragazza del treno

Il romanzo

La ragazza del treno di Paula Hawkins, edito da Piemme nell’estate 2015 e ancora campione d’incassi, è un thriller che ricorda La finestra sul cortile di Hitchcock. Rachel, infatti, come il protagonista del celebre film, vive una vita solitaria, ma ogni giorno dal finestrino del treno vede una coppia che, seduta in veranda, fa colazione. La donna immagina la loro vita perfetta, fatta d’amore e dolci abitudini, finché una mattina vede qualcosa. E così inizia la vera storia della ragazza del treno, che si trasforma in investigatrice, un po’ come il fotoreporter Jeff, del capolavoro del maestro del brivido. Una trama che incuriosisce e fa riflettere, prima di tutto sul nostro istinto voyeristico. Come in ogni thriller che si rispetti c’è una scomparsa e una pista da seguire, anche se non tutti credono a quello che Rachel dice di aver visto dal finestrino.

L’autrice de La ragazza del treno

L’autrice del romanzo, Paula Hawkins è una giornalista. Laureata a Oxford, per oltre 15 anni si è occupata di economia per il Times e ha pubblicato alcuni romanzi rosa sotto pseudonimo. Suoi Tutta colpa del tacco e Il bello delle amiche, pubblicati in Italia sempre da Piemme, e che l’autrice ha firmato come Amy Silver. Recentemente ha anche pubblicato un libro di consulenze finanziarie per donne. La ragazza del treno, tuttavia, è il primo romanzo a suo nome. Un esordio importante se si pensa che ha venduto 3 milioni di copie solo negli USA ed è rimasto per 13 settimane in vetta alla classifica dei bestseller del New York Times.

L’attesissimo film

Il 3 novembre uscirà anche nelle sale italiane il film tratto dal romanzo e diretto da Tate Taylor. A impersonare Rachel vedremo l’attrice britannica Emily Blunt. Tuttavia, l’ambientazione della vicenda si sposta dalla Londra del romanzo a New York, scelta fatta anche per giustificare l’accento americano di molti degli attori coinvolti nell’opera.

Le aspettative sono alte, tanto che è uno dei film più attesi dell’anno, e si prevede che solo negli USA, dove uscirà il 7 ottobre, incasserà attorno ai 30 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE – Film tratti da libri: le novità in arrivo al cinema in autunno

 

(Visited 304 times, 304 visits today)

Commenti