Sabina Minardi, giornalista dell'Espresso, debutta nel romanzo con "Caterina della notte", in cui la leggenda di Santa Caterina da Siena si intreccia a una storia dei giorni nostri...

Giornalista dell’Espresso, Sabina Minardi debutta nel romanzo con Caterina della notte, Piemme, un libro che intreccia presente e passato, indagando la storia di Santa Caterina da Siena attraverso la vita di una protagonista che porta il suo stesso nome.

Catherine è insoddisfatta: lavora troppo, la convivenza con il padre la soffoca e l’uomo che le sta accanto non è quello giusto; tuttavia, quando David la lascia il suo mondo crolla a pezzi, privato di quell’unica relazione che, per quanto povera, era l’unica della sua vita. Proprio allora, quasi per caso, Catherine comincia a leggere un manoscritto che le è stato recapitato in ufficio, ma per sbaglio.

sabina minardi caterina della notte

Il manoscritto narra una storia antica, accaduta a Siena nel lontano 1370, la storia di una donna che viveva nello Spedale di Santa Maria della Scala, rifugio di infermi, viandanti e pellegrini, costretta a non vedere mai la luce del giorno, colpevole di un segreto che portava con sé dalla nascita, come una croce: Santa Caterina.

È una storia dentro la storia, che spinge Catherine verso Siena, sua città natale, e verso la madre, venuta a mancare quando lei era piccola, in un intreccio che avvicina due vite distanti nel tempo, ma legate da uno stesso segreto, che svelerà a Catherine tutti i misteri del suo passato.

L’APPUNTAMENTO – Il libro verrà presentato in occasione di Tempo di Libri: sabato 22 aprile al Padiglione 4, in Sala Futura, l’incontro con l’autrice, Caterina Bonvicini e Chiara Valerio.

 

 

(Visited 814 times, 814 visits today)

Commenti