In attesa di conoscere nelle prossime settimane il destino della Bompiani, è il momento del grande trasloco a Segrate per i dipendenti della ex Rcs Libri...

In attesa di conoscere nelle prossime settimane il destino della Bompiani, è il momento del grande trasloco a Segrate per i dipendenti della ex Rcs Libri. Dopo la discussa acquisizione da parte del gruppo Mondadori di marchi come Rizzoli e Fabbri, con tanto di intervento dell’Antitrust, e la conseguente nascita di un “colosso editoriale”, lunedì 29 agosto nella sede progettata dall’architetto brasiliano Oscar Niemeyer, e inaugurata nel 1975, entreranno (con quale spirito?) decine di dirigenti, editor, redattori, segretarie, impiegati nel marketing e nel commerciale, grafici, addetti stampa… e in molti casi si tratterà di un ritorno. Come per Massimo Turchetta, ad esempio, attuale Direttore Rizzoli Trade e Publishing and Rights Development, in passato Direttore generale della Mondadori.

LA RIORGANIZZAZIONE (E L’INTEGRAZIONE) PROSEGUE…

Tra i traslocanti non manca l’inevitabile tensione, oltre che l’emozione per il cambio di sede. Enrico Selva Coddè, Amministratore delegato area Trade di Mondadori Libri S.p.A., dopo aver cominciato la riorganizzazione di marchi come Mondadori, Sperling & Kupfer e Piemme, ha già avviato (ma non concluso) anche quella delle case editrici acquisite. Ineluttabilmente, nei prossimi mesi a Segrate si sentirà spesso parlare di integrazione e ottimizzazione delle risorse (con quali effetti concreti?), anche se, giustamente, si cercherà di preservare l’identità dei singoli marchi. Su questo punto i vertici sono stati chiari. Certo, ora è arrivato il momento di passare dalle buone intenzioni ai fatti.

IL TRASLOCO DI HARPERCOLLINS

A proposito di traslochi, a fine luglio anche la filiale italiana di HarperCollins si è trasferita, sopra il cinema Colosseo, in Viale Monte Nero, sempre a Milano. C’è infatti la necessità di nuovi spazi, vista l’intenzione di allargare l’organico, come ci ha raccontato a inizio estate la direttrice editoriale Chiara Scaglioni.

Quel che è certo è che saranno ancora mesi di cambiamenti per la nostrana editoria libraria.

LEGGI ANCHE – HarperCollins si “allarga” in Italia: i progetti futuri e un primo bilancio. Intervista a Chiara Scaglioni, direttrice editoriale

(Visited 43 times, 14 visits today)

Commenti