Proclamati i vincitori della quarantatreesima edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello, nato nel 1975 - I particolari

Proclamati i vincitori della quarantatreesima edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello: Stefano Massini con Qualcosa sui Lehman (Mondadori), Alessandra Sarchi con La notte ha la mia voce (Einaudi), Alessandro Zaccuri con Lo spregio (Marsilio) per la sezione Opera Italiana; Antonio Prete con Il cielo nascosto (Bollati Boringhieri), per la sezione Mondello Critica.

Il Mondello, come ricorda un comunicato, è promosso dalla Fondazione Sicilia insieme con il Salone Internazionale del Libro, in collaborazione con la Fondazione Andrea Biondo e d’intesa con la Fondazione Premio Mondello.

I vincitori del Premio Opera Italiana e del Premio Mondello Critica sono stati scelti da un Comitato di Selezione, composto dai critici letterari Stefano Jossa, Francesca Serra e Gino Ruozzi.

I tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana, saranno sottoposti al voto di 120 lettori ‘forti’, indicati da ventiquattro librerie di tutta Italia, scelte in partenariato con l’inserto Domenica de Il Sole 24 Ore. Le loro preferenze saranno espresse tramite votazione online, da giugno a ottobre, e decreteranno il vincitore del Premio SuperMondello, riconoscimento che sarà consegnato a novembre a Palermo.

In parallelo, una giuria di centocinquanta studenti di quindici scuole secondarie di secondo grado (dodici di Palermo e tre di Enna, Marsala, Noto) decreterà il vincitore del Premio Mondello Giovani. Gli studenti leggeranno i tre romanzi in gara e voteranno il loro preferito, motivando la scelta con un giudizio critico. Ai migliori tre giudizi, scritti dagli studenti, il Comitato di Selezione assegnerà il Premio alla Migliore Motivazione. Tutti i riconoscimenti saranno consegnati a Palermo, venerdì 24 novembre 2017.

I vincitori si aggiungono al Premio Autore Straniero Cees Nooteboom, l’autore olandese che sarà premiato domenica 21 maggio 2017 al Salone (ore 17, in Sala Azzurra, Lingotto Fiere) in un incontro condotto da Ernesto Ferrero, giudice monocratico, e presieduto da Giovanni Puglisi, presidente del premio.

Nato nel 1975 su volontà di un gruppo di intellettuali siciliani, il Mondello negli anni ha premiato, tra gli altri, Günter Grass, Milan Kundera, Doris Lessing, Javier Cercas, Adonis, Don DeLillo, David Grossman, Elizabeth Strout, Emmanuel Carrère, Marilynne Robinson, Alberto Moravia, Italo Calvino, Andrea Camilleri e Alberto Arbasino.

(Visited 538 times, 19 visits today)

Commenti