"Invece di fare i compiti - 27 idee e ½ per divertirsi come matti e scoprire un sacco di cose!" di Massimo Birattari è un modo leggero per "fare i compiti" senza accorgersene... - Su ilLibraio.it alcune illustrazioni tratte dal volume

Arriva in libreria per Rizzoli Invece di fare i compiti – 27 idee e ½ per divertirsi come matti
e scoprire un sacco di cose!,
 il nuovo libro di Massimo Birattari, consulente editoriale, traduttore, autore di diversi libri sulla lingua italiana, la scuola e l’educazione.

Invece di fare i compiti è un libro da aprire quando si vuole fare qualcosa, quando non si ha voglia di stare con le mani in mano: si costruiscono piramidi e si disegnano bandiere, si viaggia nel tempo e e si fondano giornali, tante idee per passare il tempo ma allo stesso tempo imparare in modo divertente.

Il libro è illustrato da Ilaria Faccioli, che ha pubblicato i suoi lavori con Feltrinelli, Magazzini Salani, Emme edizioni, Gribaudo, e che è fondatrice di Due mani non bastano, studio che si occupa di illustrazione e di progettazione grafica.

massimo birattari invece di fare i compiti

Su ilLibraio.it pubblichiamo la prefazione e alcune illustrazioni tratte dal volume:

DIVERTITEVI!

D’accordo, i compiti sono necessari, nessuno lo mette in dubbio. Però ogni tanto – solo ogni tanto – invece di fare i compiti sarebbe bello dedicarsi a qualche attività un po’ più appassionante o più insolita. Non vi piacerebbe che i vostri insegnanti, invece di darvi due esercizi di grammatica e tre problemi da risolvere, vi chiedessero di inventare un nuovo gioco, organizzare le Olimpiadi, raccogliere fotografie o cucinare con i nonni?

Ecco: non c’è bisogno che ve lo chiedano gli insegnanti. Questo libro vi propone ventisette idee e mezzo per impiegare con soddisfazione il vostro prezioso tempo. È un libro da leggere, ma soprattutto un libro da aprire quando vi prudono le mani dalla voglia di fare cose. Buon divertimento!

(…)

Sì, fratelli e sorelle minori sono simpatiche creature, che tornano utili quando avete bisogno di un favore o di qualcuno con cui giocare (e magari da sconfiggere facilmente). Ogni tanto, però, vorreste avere la camera tutta per voi, o semplicemente starvene per conto vostro, senza averli sempre tra i piedi.

Invece di litigare o minacciare, potete convincere vostro fratello o vostra sorella a starsene alla larga; anzi, sarà lui o lei a scapparsene
lontano, di sua spontanea volontà. Basta che raccontiate una paurosissima storia di paura. Inventate storie horror ambientate nella vostra camera o nel luogo in cui volete restare soli per un po’, usando come spunti una o più d’una delle frasi seguenti. E naturalmente potete scrivere una storia per il puro gusto di farlo, anche se non avete fratelli o sorelle minori da spaventare.

birattari 1

birattari 2

birattari

birattari

birattari

birattari

 
AVVERTENZA IMPORTANTE

L’autore di questo libro non crede affatto all’esistenza di fantasmi, lupi mannari e maledizioni degli antichi egizi o degli etruschi. Crede però che fantasmi, lupi mannari e maledizioni varie siano ottimi ingredienti delle storie horror.

(Continua in libreria…)

Commenti