Concita De Gregorio lascia la conduzione di "Pane Quotidiano". Chi si occuperà più di libri nella nuova Rai3? Non Alessandro Baricco che, a quanto risulta a ilLibraio.it, sarà protagonista di una serata-evento nella primavera 2017, ma...

In attesa degli annunci ufficiali della conferenza stampa in programma il 28 giugno, Daria Bignardi, da pochi mesi direttrice di Rai3, ascoltata in Commissione di Vigilanza, ha fornito alcune indicazioni sui programmi che comporranno il palinsesto della “rete culturale” della tv di Stato nella prossima stagione.

La scrittrice e conduttrice ha spiegato, tra le altre cose, che Concita De Gregorio non si occuperà più di libri e che non sarà più la conduttrice di Pane Quotidiano. L’ex direttrice dell’Unità racconterà in giro per l’Italia i nuovi volti della politica.

Daria Bignardi non ha però spiegato chi prenderà il suo posto. A quanto risulta a ilLibraio.it, il programma quotidiano di libri, che durerà di più, sarà condotto da Corrado Augias, e ci sarà spazio per le rubriche della scrittrice Michela Murgia (che già in passato aveva collaborato con l’ex conduttrice de Le invasioni barbariche) e della YouTuber Sofia Viscardi, alta in classifica con il suo primo libro.

Negli ultimi giorni si è vociferato di un ritorno in tv di Alessandro Baricco. Ma, stando a quanto possiamo anticipare, su Rai3 lo scrittore non si occuperà di libri: curerà infatti una serata-evento nella primavera 2017, una sorta di festa della cultura, che vedrà protagonista il mondo dell’arte. Non ci sarà dunque un ritorno ai tempi di Pickwick, del leggere e dello scrivere.

Anche se Che tempo che fa andrà in onda in una versione più lunga solo la domenica, Fabio Fazio continuerà a ospitare periodicamente scrittori che, com’è noto, nei giorni successivi all’intervista nel salotto più ambito di Rai3 vedono quasi sempre il proprio libro risalire nelle classifiche di vendita.

Va ricordato che, con l’obiettivo di “creare occasioni di promozione della lettura e dei libri all’interno di ogni genere di programma”, a fine maggio è stato siglato il cosiddetto Patto per la Lettura’, dal ministro dei Beni e Attività Culturali e Turismo Dario Franceschini, dal direttore generale Rai Antonio Campo Dall’Orto, dal presidente Mediaset Fedele Confalonieri, dall’ad de La7 Marco Ghigliani, dall’executive vice presidente di Sky Italia Frederic Michel e dal direttore Generale Discovery Italia Marinella Soldi. Staremo a vedere se, in Rai e non solo, il “patto” verrà rispettato, non solo con programmi ad hoc.

Sempre a proposito di libri sul piccolo schermo, come abbiamo raccontato pochi giorni fa, laeffe tv, di proprietà della casa editrice Feltrinelli, dopo aver abbandonato il digitale terrestre per approdare, a pagamento, su Sky, ha presentato il nuovo palinsesto, in cui c’è finalmente molto più spazio per i libri e i lettori.

Commenti