Articolo

“Dopo le fiamme”: Aramburu e i racconti del dolore

"Mia figlia in piedi. Doversi stupire per una cosa così è già una disgrazia, e, tuttavia, mi sembrava di assistere a un miracolo. Lei si appoggiò sulle stampelle. Sentii una fitta dentro vedendo la sua fragilità, le sue mani magre e senza forza". …