Articolo

Un ricordo di Oliviero Beha, giornalista scomodo e spirito combattivo

La morte di Oliviero Beha è un grave lutto per tutti coloro che credono nella libertà di parola e soprattutto per noi di Chiarelettere che con lui abbiamo condiviso tante battaglie, fin dall’inizio. Perchè il primo libro della casa editrice fu proprio Italiopoli, un pamphlet lucido e arrabbiato contro un ceto…

Articolo

Loach e Manzini: quando il cinema e la letteratura raccontano i dimenticati

È successa una cosa strana, una strana concomitanza, un film e un romanzo usciti insieme per caso e che si parlano e rimandano uno all’altro. Mi riferisco al film di Ken Loach, Io Daniel Blake, che racconta le vicende di un uomo malato e povero alle prese con la burocrazia statale inglese e al libro di Antonio…

Articolo

Se il Vaticano processa i libri

Nell'anno del Giubileo straordinario della misericordia, il Vaticano manda a processo due giornalisti italiani, Gianluigi Nuzzi, autore di Via Crucis e Emiliano Fittipaldi, autore di Avarizia, rei di aver diffuso documenti riservati. Con loro alla sbarra ci saranno anche Francesca Immacolata Chaouqui, monsignor Lucio…