Articolo

“Scrivere significa tornare a giocare ai pirati”: Michele Mari si racconta

“C’erano una volta otto scrittori che erano lo stesso scrittore”, scrive Michele Mari all’inizio di uno dei racconti contenuti in Tu, sanguinosa infanzia. Si intitola, appunto, Otto scrittori, ed è un piccolo omaggio in forma narrativa alla letteratura d’avventura. Non solo; leggendo del disperato tentativo…

Articolo

La vita e i libri di Virginia Woolf, scrittrice femminista

Virginia Woolf e Sigmund Freud si incontrano nel 1939, lui le regala un narciso, lei una decina di anni prima aveva pubblicato la sua opera omnia con Hogarth Press, la casa editrice fondata con il marito Leonard Woolf. Non è un caso, che il padre della psicoanalisi e Virginia Woolf, acuta osservatrice capace di…

Articolo

“Cuore di tenebra” e gli altri libri di Joseph Conrad

Pensando alle sue opere più celebri forse non si direbbe, ma quella di Joseph Conrad è prima di tutto una storia polacca. E se è vero che gli anni dell’infanzia, con le loro scoperte tumultuose, possono indirizzare le scelte di una vita intera, allora il germe della sete di libertà, del pessimismo, e…

Articolo

Marilynne Robinson: la letteratura e il sacro

Le opere di Marilynne Robinson, di narrativa come di saggistica, sono tutte profondamente legate dall’espressione, vuoi mediata, vuoi diretta, del dato spirituale: messo a sistema nei saggi, emerge in maniera più velata, affidandosi all’intuizione del lettore, nelle interazioni romanzesche dei suoi personaggi. I…