Articolo

Gli uomini superstupidi del futuro

«A un certo punto il seme di Intelligenza Artificiale diventa più abile dei programmatori umani nella progettazione». Nick Bostrom lo dice così, semplicemente, a p. 154 del suo libro Superintelligenza. In effetti lo aveva scritto molte volte anche prima nel libro, e a p. 154 il lettore è ormai assuefatto a questa…

Articolo

Noi che corriamo nell’erba alta

Siamo in molti a correre nell’erba alta. Il nostro orizzonte si chiude a pochi centimetri dagli occhi, perché l’erba supera le nostre teste e non vediamo cosa c’è oltre. Dietro di noi sentiamo fruscii e brontolii di bestie feroci e quindi corriamo all’impazzata, col cuore in gola, nella direzione opposta, ma…

Articolo

Donne che hanno cambiato la scienza: la storia di Marie Curie

Ci sono momenti della storia nei quali si percepisce quasi fisicamente che qualcosa di profondo sta franando, che il terreno su cui poggiamo – che pensavamo solido, un’ottima base su cui continuare a costruire – in effetti trema e scricchiola da tutte le parti. …

Articolo

Perché studiare queste cose?

Prima o poi tutti i figli se ne vengono fuori con quella scomoda domanda: "Ma a cosa mi servirà mai studiare queste cose?". Magari stanno parlando dell’ultima versione di latino o di quel maledetto studio di funzione che proprio non hanno capito, e la risposta più sbrigativa in genere suona così: "Studia e basta,…