Da news

Il bello di non essere originali: dalla Spagna la serie "La casa di carta"

Il bello di non essere originali: dalla…

Quei lettori che vorrebbero un weekend di quattro giorni per leggere di più

Quei lettori che vorrebbero un weekend di…

"Orologi Rossi" di Leni Zumas, la storia di una comunità di donne in disaccordo con le regole

"Orologi Rossi" di Leni Zumas, la storia…

María José Ferrada, scrittrice e poetessa cilena, racconta la fine dell'infanzia

María José Ferrada, scrittrice e poetessa cilena,…

Enrico Galiano, insegnante e scrittore, si racconta: "Scrivo di ragazzi per riconoscenza, e per dar loro voce"

Enrico Galiano, insegnante e scrittore, si racconta:…

Il 23 aprile è la Giornata Mondiale del Libro: "Riscopriamo il ruolo della lettura e l'importanza delle librerie"

Il 23 aprile è la Giornata Mondiale…

"Una ragazza affidabile": Silena Santoni racconta i segreti di due sorelle

"Una ragazza affidabile": Silena Santoni racconta i…

"L’avversario": il libro di Carrère in scena al Teatro Elfo

"L’avversario": il libro di Carrère in scena…

"Abbiamo perso il vero senso della libertà": Furukawa Hideo ci racconta "Tokyo Soundtrack"

"Abbiamo perso il vero senso della libertà":…

"Horror - Storie di sangue, spiriti e segreti": i racconti del maestro Dario Argento

"Horror - Storie di sangue, spiriti e…

Premio Strega, tra gli esclusi dai "12" Cesari. Deluso De Cataldo: "Peccato, hanno perso un'occasione"

Premio Strega, tra gli esclusi dai "12"…

Premio Strega 2018: ecco i 12 libri finalisti, tra sorprese e grandi esclusi

Premio Strega 2018: ecco i 12 libri…

L'autore

Gunther Anders

Gunther Anders

Günther Anders (pseudonimo di Günther Stern, 1902-1992) fu uno dei maggiori filosofi non accademici del Novecento. Rientrato dagli Stati Uniti nel 1950, dopo un lungo esilio, divenne noto sia per la pubblicistica sull’allarme atomico sia per la riflessione sul «dislivello prometeico» tra l’uomo e la tecnica. Presso Bollati Boringhieri sono usciti Amare, ieri. Annotazioni sulla storia della sensibilità (2004), L’odio è antiquato (2006), i due volumi dell’opera maggiore, L’uomo è antiquato (2007), e Discesa all’Ade. Auschwitz e Breslavia, 1966 (2008).

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Dopo “Holocaust” 1979

Dopo “Holocaust̶…

G. Anders

Nel gennaio 1979 un fremito di orrore e vergogna sconvolse venti milioni di tedeschi. A innescare un tale sussulto morale collettivo,…

Discesa all’Ade

Discesa all’Ade

G. Anders

Nel luglio 1966 Günther Anders, in compagnia della terza moglie Charlotte Zelka, raggiunge la Polonia, o meglio scende agli inferi,…

L’uomo è antiquato vol. 1

L’uomo è antiquato …

G. Anders

In questo libro pubblicato per la prima volta nel 1956 Günther Anders muove dalla diagnosi della «vergogna prometeica»…

L’uomo è antiquato vol.2

L’uomo è antiquato …

G. Anders

Se la prima rivoluzione industriale è consistita nell'introduzione del macchinismo, se la seconda si riferisce alla produzione…

L’odio è antiquato

L’odio è antiquato

G. Anders

In questo saggio Gunther Anders prosegue nella sua riflessione sull’obsolescenza delle emozioni e dei sentimenti, inutili fardelli…

Amare ieri

Amare ieri

G. Anders

Queste annotazioni raccolte negli anni tra il 1947 e il 1949, sono un esempio magistrale di quella che Günther Anders ha definito…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.