Da news

"La ragazza delle meraviglie": Lavinia Petti si racconta

"La ragazza delle meraviglie": Lavinia Petti si racconta

"Canto d'arco", il thriller metafisico di Antonio Moresco

"Canto d'arco", il thriller metafisico di Antonio…

Tè letterari: le bevande calde ispirate ai libri

Tè letterari: le bevande calde ispirate ai…

Quando i grandi scrittori per adulti scrivono libri per bambini e ragazzi

Quando i grandi scrittori per adulti scrivono…

Giada Sundas: "Sono diventata la noiosissima mamma che dice sempre le stesse cose"

Giada Sundas: "Sono diventata la noiosissima mamma…

"Roma sarà distrutta in un giorno": Roberto Recchioni feat "Il muro del canto"

"Roma sarà distrutta in un giorno": Roberto…

"Il Regno", "La Storia", "I leoni di Sicilia", "Anna": tante serie e fiction tratte da libri in arrivo

"Il Regno", "La Storia", "I leoni di…

Scrittori e premi Nobel firmano l'appello di Saviano per fermare il massacro dei curdi

Scrittori e premi Nobel firmano l'appello di…

"Come "sapere tutto e rimanere felici": la guida di Giacomo Papi per i papà

"Come "sapere tutto e rimanere felici": la…

Consigli di lettura per mettere insieme una piccola libreria a tema Yoga

Consigli di lettura per mettere insieme una…

Sondare la dimensione insondabile: le canzoni indimenticabili di Franco Battiato

Sondare la dimensione insondabile: le canzoni indimenticabili…

L'appassionato dialogo sulla lingua italiana tra Serianni e Antonelli

L'appassionato dialogo sulla lingua italiana tra Serianni…

L'autore

Molly Keane

Molly Keane

Molly Keane (1904-1996) nacque in una famiglia protestante irlandese, appartenente al ceto della nobiltà rurale, sempre più immiserito dalla creazione nel 1921 dello Stato Libero d’Irlanda. Ignorata dai genitori e contornata da un ambiente in cui leggere era considerato sconveniente, era a sua volta incolta, se non per una forte ammirazione per Shakespeare e Jane Austen. “Cominciai a scrivere perché a 17 anni il medico disse che c’era la possibilità che avessi la tubercolosi e dovevo stare a letto. Non c’era proprio niente da fare, nessuno mi prestava attenzione e quindi mi misi a scrivere.” Non volendo che i suoi amici sapessero che scriveva, utilizzò tra il 1928 e il 1961 uno pseudonimo: M.J. Farrell. Nel 1961 morì all’improvviso l’amatissimo marito e per vent’anni fu il silenzio. Poi nel 1981 pubblicò con il proprio nome Le buone maniere, finalista al Booker Prize, cui seguirono altri due romanzi.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Amiche devote

Amiche devote

M. Keane

Jessica e Jane hanno vissuto insieme per sei mesi e sono amiche devote: ma lo sono davvero? Jessica ama l'amica con la cattiveria…

Le buone maniere

Le buone maniere

M. Keane

I St Charles, famiglia angloirlandese decaduta, vivono tra lusso e disagi, rifiutandosi di venire a patti con la realtà che scorre…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.