Da news

Basta con la presunzione, l'arroganza e i deliri di onnipotenza: la riflessione del biblista Maggi

Basta con la presunzione, l'arroganza e i…

I vent’anni per la generazione Z: “Venti”, il nuovo progetto di Sofia Viscardi

I vent’anni per la generazione Z: “Venti”,…

"Sulle spalle dei giganti": il programma della settima edizione degli Eventi letterari Monte Verità

"Sulle spalle dei giganti": il programma della…

“Nucleus”, la nuova avventura del professore Tom Wilde nell’Inghilterra del 1939

“Nucleus”, la nuova avventura del professore Tom…

"Ogni famiglia è una sfida, un’opportunità, un percorso a ostacoli": Chiara Gamberale racconta "L'isola dell'abbandono"

"Ogni famiglia è una sfida, un’opportunità, un…

Da Soriano alle nuovi voci internazionali: al via la collana Phileas Fogg di LiberAria

Da Soriano alle nuovi voci internazionali: al…

Addormentarsi in libreria tra favole e storie? Adesso si può (e ai bambini piace)

Addormentarsi in libreria tra favole e storie?…

Testori/Fracassi al Franco Parenti: "La monaca di Monza" ri-vive a teatro

Testori/Fracassi al Franco Parenti: "La monaca di…

Negli Usa gli editori "ringraziano" Trump, e in Francia Macron... ecco i bestseller internazionali del momento

Negli Usa gli editori "ringraziano" Trump, e…

"Harry Potter" e "L'Allieva" su L'audiolibraio: ascolta il podcast

"Harry Potter" e "L'Allieva" su L'audiolibraio: ascolta…

Perché "The Umbrella Academy" non è la solita serie sui supereroi

Perché "The Umbrella Academy" non è la…

Il bello di andare a letto ascoltando un audiolibro fino ad addormentarsi… come da bambini

Il bello di andare a letto ascoltando…

L'autore

Moriz Scheyer

Moriz Scheyer

Moriz Scheyer (1886-1949) è stato una personalità di spicco nella cultura viennese dell’anteguerra. In quel contesto così vitale dal punto di vista letterario e culturale, si distinse come critico, saggista e scrittore di viaggi. Dopo la Prima guerra mondiale, visse a Parigi e viaggiò in Medio Oriente e Sudamerica, esperienze alle quali dedicò vari libri. Responsabile delle pagine culturali del Neues Wiener Tagblatt dal 1924 fino alla sua espulsione dall’Austria – avvenuta nel 1938, in conseguenza dell’Anschluss – conobbe personaggi del calibro di Gustav Mahler, Arthur Schnitzler, Bruno Walter, e fu grande amico di Stefan Zweig.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.