Da news

"Consenso" di Saskia Vogel, romanzo bisbigliato su sesso, piacere, potere e dolore

"Consenso" di Saskia Vogel, romanzo bisbigliato su…

"E poi sono caduta, ma non sono morta": la rinascita di Fuani Marino

"E poi sono caduta, ma non sono…

"La lettura ad alta voce favorisce l'apprendimento dei bambini"

"La lettura ad alta voce favorisce l'apprendimento…

"Archivio dei bambini perduti" di Valeria Luiselli, una storia di limiti e confini

"Archivio dei bambini perduti" di Valeria Luiselli,…

"La responsabilità degli intellettuali" per Noam Chomsky

"La responsabilità degli intellettuali" per Noam Chomsky

"Un male necessario": Abir Mukherjee ritorna con il suo capitano Wyndham

"Un male necessario": Abir Mukherjee ritorna con…

Il ministro Franceschini: "Una legge che aiuti l'intera filiera del libro, come già avviene per il cinema"

Il ministro Franceschini: "Una legge che aiuti…

Cosa si prova a essere la seconda (nella danza e nella vita)? Francesca Marzia Esposito racconta "Corpi di ballo"

Cosa si prova a essere la seconda…

"La casa mangia le parole", il primo romanzo di Leonardo G. Luccone

"La casa mangia le parole", il primo…

"Molto Presto": alla Triennale di Milano si parla dei nuovi centri culturali

"Molto Presto": alla Triennale di Milano si…

"Lo stato dell'unione": Nick Hornby torna con "scene da un matrimonio"

"Lo stato dell'unione": Nick Hornby torna con…

I libri e le provocazioni di Peter Handke, Premio Nobel per la letteratura 2019

I libri e le provocazioni di Peter…

L'autore

Moriz Scheyer

Moriz Scheyer

Moriz Scheyer (1886-1949) è stato una personalità di spicco nella cultura viennese dell’anteguerra. In quel contesto così vitale dal punto di vista letterario e culturale, si distinse come critico, saggista e scrittore di viaggi. Dopo la Prima guerra mondiale, visse a Parigi e viaggiò in Medio Oriente e Sudamerica, esperienze alle quali dedicò vari libri. Responsabile delle pagine culturali del Neues Wiener Tagblatt dal 1924 fino alla sua espulsione dall’Austria – avvenuta nel 1938, in conseguenza dell’Anschluss – conobbe personaggi del calibro di Gustav Mahler, Arthur Schnitzler, Bruno Walter, e fu grande amico di Stefan Zweig.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.