Da news

Libri: anche nelle classifiche internazionali prevalgono gli autori locali (ma non mancano le eccezioni)

Libri: anche nelle classifiche internazionali prevalgono gli…

"Un incrocio magistrale fra commedia nera e dramma storico": Fabiano Massimi racconta Jojo Rabbit

"Un incrocio magistrale fra commedia nera e…

Arriva la seconda stagione della serie tratta da "L'amica geniale" di Elena Ferrante

Arriva la seconda stagione della serie tratta…

Dalla A alla Z: tutto ciò che rende uniche le librerie

Dalla A alla Z: tutto ciò che…

I premi della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri

I premi della Scuola per Librai Umberto…

"Per un pugno di libri" è tornato: ogni sabato su Rai3 si gioca con la letteratura

"Per un pugno di libri" è tornato:…

"La testa e il cuore": Simonetta Fiori intervista l'amore

"La testa e il cuore": Simonetta Fiori…

A New York il negozio a tema Harry Potter più grande del mondo

A New York il negozio a tema…

Fredrik Sjöberg, strenuo cacciatore e collezionista

Fredrik Sjöberg, strenuo cacciatore e collezionista

Un grande ma fragile sperimentatore: Giovanni Boccaccio

Un grande ma fragile sperimentatore: Giovanni Boccaccio

Apre a Milano la sede italiana di Blackie Edizioni, casa editrice di Barcellona

Apre a Milano la sede italiana di…

Lo specchio della lingua che utilizziamo riflette solo e soltanto noi: "Alla fonte delle parole" con Andrea Marcolongo

Lo specchio della lingua che utilizziamo riflette…

L'autore

Piero Calamandrei

Piero Calamandrei

Giurista e professore universitario, nel 1925 aderisce al Manifesto degli intellettuali antifascisti e collabora con la testata «Non Mollare» insieme a Gaetano Salvemini, Ernesto Rossi, Carlo e Nello Rosselli. Durante il Ventennio fu uno dei pochissimi professori e avvocati che non chiese la tessera del Partito nazionale fascista, continuando sempre a far parte di una rete di opposizione al regime. Nel 1941 aderisce al movimento Giustizia e Libertà e un anno dopo è tra i fondatori del Partito d’Azione. Nel 1945 è nominato membro della Consulta nazionale e nel 1946 è eletto all’Assemblea costituente. Nell’aprile del 1945 fonda il mensile «Il Ponte». Tra le sue opere principali Elogio dei giudici scritto da un avvocato, Uomini e città della Resistenza, Inventario della casa di campagna, Fede nel diritto.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Lo Stato siamo noi

Lo Stato siamo noi

P. Calamandrei

"Chiamare i deputati e i senatori 'rappresentanti del popolo' non vuol più dire oggi quello che voleva dire in altri tempi: si…

Elogio dei giudici scritto da un avvocato

Elogio dei giudici scritto…

P. Calamandrei

Dalle pagine di Calamandrei balza un quadro vivacissimo e pieno di realismo, illuminato da un'aneddotica professionale e da una…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.