Da news

"Le parole sono importanti”, il saggio di Marco Balzano è un viaggio nell'etimologia

"Le parole sono importanti”, il saggio di…

"Copia originale", il film che racconta la storia di una scrittrice truffatrice

"Copia originale", il film che racconta la…

"La pista di ghiaccio": il romanzo d'esordio di Roberto Bolaño mostra l'estro visionario del suo autore

"La pista di ghiaccio": il romanzo d'esordio…

Le biblioteche, universi imprevedibili

Le biblioteche, universi imprevedibili

“Tutte le volte che ho pianto”, il nuovo libro di Catena Fiorello porta alla riscoperta delle seconde possibilità

“Tutte le volte che ho pianto”, il…

Il digiuno (una volta a settimana) fa bene: il metodo di Erzegovesi in un libro

Il digiuno (una volta a settimana) fa…

Il ritorno dell'Aie al Salone del libro di Torino. Levi: "Ma nel 2020 una manifestazione a Milano si farà"

Il ritorno dell'Aie al Salone del libro…

"In viaggio con Sur": il Festival di letteratura latinoamericana

"In viaggio con Sur": il Festival di…

L'inedito “Delitto e castigo” e i manga di Osamu Tezuka

L'inedito “Delitto e castigo” e i manga…

Simonetta Agnello Hornby racconta la nuova "Mennulara" e i suoi progetti futuri

Simonetta Agnello Hornby racconta la nuova "Mennulara"…

Candele che trasportano nel mondo dei libri

Candele che trasportano nel mondo dei libri

Fumetti: Captain Marvel, una raccolta di 15 storie dedicate alle supereroina

Fumetti: Captain Marvel, una raccolta di 15…

L'autore

Aung San Suu Kyi

Aung San Suu Kyi

Figlia dell’eroe dell’indipendenza della Birmania, U Aung San, assassinato nel 1947, Aung San Suu Kyi ha vissuto in Inghilterra fino all’età di trentatré anni. Rientrata a Rangoon nel 1988, durante una ribellione contro la dittatura sfociata in una feroce repressione, ha deciso di rimanervi e di lottare per la libertà. Leader del movimento per i diritti civili e la democrazia, è stata arrestata nel 1989 e trattenuta agli arresti domiciliari. È stata insignita nel 1991 del premio Nobel per la pace e nel 2008 della medaglia d’oro del Congresso, la massima onorificenza civile americana. Dopo innumerevoli appelli e pressioni dalla comunità internazionale, è stata definitivamente messa in libertà il 13 novembre 2010. Da allora si batte pacificamente per rivendicare i diritti civili negati al suo popolo. Nell’aprile 2012 ottiene un seggio in parlamento e poche settimane dopo si può recare a Oslo a ritirare il premio Nobel ottenuto ventuno anni prima. Nel 2015 si è candidata alle elezioni presidenziali ottenendo la maggioranza dei voti.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
La mia Birmania

La mia Birmania

A. Suu Kyi

Gli ultimi avvenimenti in Birmania hanno rivelato al mondo il nome di Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace nel 1991 e anima…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.