Fa discutere la scelta di un sindaco che, invece di finanziare le corride, aiuterà le famiglie nell'acquisto di libri scolastici - I dettagli

Julián Bolaños, neo-eletto sindaco socialista di Villafranca de los Caballeros, ha un giudizio personale fortemente critico nei confronti delle (discusse) corride (“Sono uno spettacolo crudele”). E la sua scelta controcorrente, raccontata dal Guardian, sta facendo parlare in Spagna.

Il sindaco socialista di questo paesino a sud di Madrid ha infatti spiegato che utilizzerà i (limitati) fondi comunicali, finora dedicati al sostegno delle corride (circa 18mila euro l’anno), per promuovere la lettura e aiutare le famiglia più povere nell’acquisto dei libri scolastici.

“E ‘una questione di priorità”, ha spiegato Bolaños, consapevole che nel suo paesino la disoccupazione è un grave problema con cui fare i conti. E ha aggiunto: “Anche i cittadini che amano le corride mi hanno chiamato per dirmi che sono d’accordo con la decisione”.

LEGGI ANCHE:


Ecco chi ha avverato il sogno del 12enne che non può permettersi di comprare gli amati libri 

Commenti