Dal 13 al 17 novembre si terrà l'ottava edizione di Bookcity Milano, manifestazione dedicata al libro, alla lettura e dislocata in diversi spazi della città metropolitana - I particolari e le novità

A novembre 2019, dal 13 al 17, si terrà l’ottava edizione di Bookcity Milano, manifestazione dedicata al libro, alla lettura e dislocata in diversi spazi della città metropolitana, che fin dalla prima edizione ha registrato una grande partecipazione di pubblico.

La nuova edizione di Bookcity, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione Bookcity Milano (fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri) è stata presentata nella Sala Conferenze di Palazzo Reale. Come sottolinea la presentazione, si conferma “una manifestazione aperta, diffusa, inclusiva, presente in tutto il territorio urbano e metropolitano, largamente partecipata”. Lo dimostrano i numeri: nel 2018 oltre 1.400 eventi hanno preso vita in quasi 400 luoghi, con oltre 3.000 ospiti sui palchi e con il supporto di 500 volontari. Ad oggi sono stati attivati complessivamente 69 quartieri e sono stati coinvolti nella Grande Milano 72 su 135 Comuni.

Bookcity si svolge in teatri, musei, scuole, università, palazzi storici, librerie, circoli e associazioni culturali, spazi pubblici, ma anche case private e negozi, che ospitano incontri, dialoghi, spettacoli, mostre, eventi, le cui caratteristiche sono affidate alle scelte di chi ospita ed è ospitato. C’è tempo fino al 19 aprile per segnalare sedi disponibili a ospitare eventi, e fino al 31 maggio per per presentare proposte di incontri.

Quanto all’edizione 2019, nel primo giorno (13 novembre) ci sarà la serata inaugurale, a cui seguirà una giornata dedicata alle scuole e all’università (14 novembre). Il cuore di Bookcity sarà come di consueto il Castello Sforzesco, a cui si affiancheranno diversi poli tematici: Il mondo delle idee, Il tempo è libero, Passato e presente, Il lavoro e il futuro, Il libro della natura, Milano e le città, Ricorrenze e ricorrenze, Mestieri del libro, Lo spettacolo, Le grandi storie, Lo sguardo, Bambini & Young.

L’edizione 2019 sarà anche l’occasione per un focus su “Afriche”, come testimonianza dell’importanza e della vivacità delle letterature e delle culture africane.

Inoltre, Bookcity prevede attività di promozione della lettura durante tutto l’arco dell’anno, come il progetto per le scuole, realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e che dà continuità alle strategie culturali del Comitato Promotore, e la collaborazione con il Salone Internazionale del libro di Torino, con la Milanesiana e con altre iniziative culturali.

L’associazione è presieduta da Piergaetano Marchetti e diretta da un Consiglio di indirizzo di cui fanno parte Carlo Feltrinelli, Luca Formenton, Piergaetano Marchetti e Achille Mauri. La presidenza, per l’edizione 2019 è stata affidata, a Marchetti. Ai lavori dell’Associazione partecipa, in rappresentanza del Comune di Milano, l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Commenti