La "campagna e-letterale" del "Partito dei partiti" è un progetto nato sui social per stimolare, attraverso le parole, su tematiche come la diversità, l’integrazione e l’inclusione sociale...

Nel mare delle tante campagne elettorali di questi anni di campagne elettorali permanenti, ce n’è una particolare che si differenzia da tutte le altre: si tratta della Campagna e-letterale, pensata e sostenuta dal Partito dei partiti.

Nasce sui social (Instagram e Facebook), ma aspira a diventare virale e, soprattutto, sociale. Il suo obbiettivo è quello di stimolare, attraverso le parole, su tematiche come la diversità, l’attenzione all’ambiente, il diritto alla famiglia, l’integrazione e l’inclusione sociale.

quelli del sabato

“Cambiamo una lettera e spostiamo l’accento”: semplici giochi di parole che fanno sorridere e riflettere al tempo stesso, su questioni delicate legate all’attualità.

I candidati di questa campagna di comunicazione, a-politica e a-partitica, hanno preferito non metterci la faccia, ma la testa e il cuore, per far capire che in fondo, nonostante le diversità, siamo tutti più simili di quanto si possa immaginare.

quelli del sabato

A promuoverla sono Quelli del Sabato, un’associazione di volontariato che da anni si occupa di raccontare la diversità, intesa come ricchezza, valore e opportunità.

quelli del sabato

Nata nel 1992, per iniziativa spontanea di alcuni amici, l’associazione vuole creare occasioni di incontro e divertimento per i ragazzi disabili del territorio piemontese, con obiettivi che vanno dalla promozione del diritto al lavoro, alla diffusione di una cultura di parità, alla sperimentazione di diverse forme di comunicazione per far sentire la propria voce nella costruzione di una società partecipata e solidale.

Commenti