Nato nel 1975 grazie a un gruppo di intellettuali palermitani, il Premio Modello è giunto alla quarantunesima edizione...

Il Premio Letterario Internazionale Mondello 2015, giunto alla sua quarantunesima edizione, promosso dalla Fondazione Sicilia d’intesa con la Fondazione Premio Mondello e in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro e la Fondazione Andrea Biondo, annuncia i vincitori: Emmanuel Carrère per la sezione Autore Straniero; Nicola Lagioia con La ferocia (Einaudi), Marco Missiroli con Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli), Letizia Muratori con Animali domestici (Adelphi) per la sezione Opera Italiana; Ermanno Cavazzoni con Il pensatore solitario (Guanda) per la sezione Critica Letteraria. Un Premio Speciale del Presidente va ad Alessandro D’Avenia per Ciò che inferno non è (Mondadori).

I vincitori sono stati resi noti in una conferenza stampa svoltasi a Milano, presso la Libreria Internazionale Hoepli, alla presenza di Giovanni Puglisi, presidente Fondazione Sicilia, Ernesto Ferrero, direttore editoriale Salone Internazionale del Libro, dei giurati Antonio Scurati, Marco Belpoliti, Chiara Valerio e del caporedattore dell’inserto Domenica de Il Sole 24 Ore, Armando Massarenti.

Il Premio Autore Straniero (€ 5.000) sarà consegnato a Emmanuel Carrère da Antonio Scurati (giudice monocratico del Mondello 2015), che ha individuato nello scrittore francese il suo maestro e punto di riferimento letterario. L’appuntamento è per sabato 16 maggio (ore 13.30 in Sala Gialla) al Salone Internazionale del Libro di Torino: un incontro aperto al pubblico durante il quale i due scrittori dialogheranno e si confronteranno sui temi della letteratura e della scrittura.

I vincitori del Premio Opera Italiana e del Premio Mondello Critica (che riceveranno € 3.000 ciascuno) sono stati scelti dal Comitato di Selezione 2015: lo scrittore e saggista Marco Belpoliti, il critico letterario Gianni Turchetta e la scrittrice Chiara Valerio.

I tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana saranno ora sottoposti al giudizio di duecentoquaranta lettori qualificati, indicati da ventiquattro librerie dislocate in tutta Italia, scelte in partnership con Domenica – Il Sole 24 Ore. Le loro preferenze, che saranno espresse tramite votazione online da giugno a ottobre, decreteranno il vincitore assoluto, cui andrà il Premio SuperMondello (€ 1.000).

Parallelamente, una giuria di centocinquanta studenti di quindici scuole secondarie di secondo grado (dodici di Palermo e tre di Enna, Noto, Marsala) decreterà il vincitore del Premio Mondello Giovani (€ 1.000). Gli studenti leggeranno i tre libri in gara e voteranno il loro romanzo preferito, motivando la scelta con un testo critico. Il Comitato di Selezione assegnerà a tre studenti siciliani il Premio alla Migliore Motivazione, fra quelle espresse dagli studenti giurati per votare il vincitore del Mondello Giovani. Tutti i riconoscimenti saranno consegnati a Palermo venerdì 27 novembre 2015.

Nato nel 1975 grazie a un gruppo di intellettuali palermitani, il Premio Modello è giunto alla quarantunesima edizione. In più di quarant’anni di storia, il Premio è stato vinto da dieci scrittori, che successivamente sono ascesi alla gloria del Nobel per la Letteratura: Gunter Grass, Josif Brodskij, V.S. Naipaul, Octavio Paz, Wole Soyinka, Josè Saramago, Seamus Heaney, Kenzaburo Oe, J.M. Coetzee, Doris Lessing. Tra gli altri vincitori ricordiamo: Milan Kundera, Javier Cercas, Adonis, Don De Lillo, Elizabeth Strout, Alberto Moravia, Italo Calvino, Andrea Camilleri e Alberto Arbasino.

LEGGI ANCHE:

Premio Strega, ecco chi sono i 12 semi-finalisti. Ben 14 gli esclusi…

L’Italia vista dalla Luna di Cavazzoni

Lagioia a nudo: “Ho scritto ‘La ferocia’ come fosse una questione di vita o di morte”

Commenti