"Una donna moderna e senza tempo, una curiosa combinazione di fascino, mistero e contraddizione...". "Un amore fra le stelle", la favola natalizia di Catena Fiorello racconta la Befana (e Babbo Natale) da un'altra prospettiva

“Forse dipendeva dallo stile di lei, così stramba e indipendente. Libera e irraggiungibile come nessun’altra. Sì, era questo ad attrarlo con insistenza. E per definire Befana gli veniva in mente soltanto una parola: eroina. Una donna moderna e senza tempo, una curiosa combinazione di fascino, mistero e contraddizione. Da un lato dura e scontrosa, dall’altro buona e altruista…”.

Arriva in libreria per Baldini & Castoldi Un amore fra le stelle, la favola natalizia di Catena Fiorello (con le illustrazioni di Maria Cristina Costa), un libro che ci fa guardare alla Befana da un’altra prospettiva.

Catena Fiorello

I protagonisti della storia sono il re e la regina della feste, ovviamente Babbo Natale e la Befana. Lui sulla sua slitta trainata da renne, lei con il sacco a cavallo della sua scopa distribuiscono regali a grandi e piccini. Un rapporto idilliaco? Una collaborazione fortunata? Non proprio. Anzi, l’avreste mai detto che tra i due non corre buon sangue? Pensateci bene: li avete mai visti insieme? E quando la sera dell’antivigilia, nel pieno dello stress prenatalizio di una grande città il nostro Babbo un po’ misantropo e pieno di acciacchi si scontra con la Signora della Notte, avvolta nel suo classico scialle, succede il patatrac. I due saranno costretti a parlarsi, a raccontarsi, e anche a passare un po’ di tempo sotto lo stesso tetto. Sarebbe davvero un peccato sprecare energie a litigare, quando il mondo là fuori aspetta solo gioia e serenità. Non sarebbe più opportuno seppellire l’ascia di guerra e collaborare?

(Visited 661 times, 661 visits today)

Commenti