"Ho tre anni e non voglio mettermi il pigiama, ma neanche toglierlo domani mattina"
Giada Sundas, tornata in libreria con  "Mamme coraggiose per figli ribelli", racconta alla sua maniera capricci e contraddizioni dei bambini

Ho tre anni e voglio che alzi il volume della musica a manetta, ma anche che tu capisca quello dico e mi risponda.
Ho tre anni e voglio vedere i Superpigiamini e i Paw Patrol, non mi importa che siano in due canali diversi e nello stesso momento.

Ho tre anni e oggi le carote non mi piacciono più, chissenefrega se ieri erano il mio cibo preferito.
Ho tre anni e non voglio fare il bagno, anzi, non voglio mai più uscire da questa vasca.
Ho tre anni e voglio fare tutto da solo, però tu stai qui e aiutami.
Ho tre anni e di questo giocattolo non mi importa più niente, ma scatenerò una guerra se lo darai a qualcuno.

 

Ho tre anni e voglio stare solo con il mio papà, me se tu te ne vai piango. Resta qui e lascia che ti ignori.
Ho tre anni e non voglio mettermi il pigiama, ma neanche toglierlo domani mattina.
Ho tre anni e voglio salire su quella giostra e poi scendere perché ho paura, ma quasi quasi salirci di nuovo…
Ho tre anni e non mi ricordo il tuo nome ma se ti sento dire ca**o una volta, me lo ricordo fino al giorno del tuo funerale.

Ho tre anni e sto piangendo da venti minuti, ho scordato il motivo ma sicuramente tu no, quindi continuo.
Ho tre anni e te lʼavevo detto prima che non mi scappava la pipì, mi scappa adesso che siamo in macchina…
Ho tre anni e sono sazio, dammi il gelato.

Ho tre anni e non capisco perché tu mi abbia comprato un giocattolo di questo colore, sai benissimo che il mio colore preferito è il rosso, il colore del mare.
Ho tre anni e voglio abbracciarti e darti un bacino, ma tu stai ferma e non mi toccare, subisci il mio affetto e basta.
Ho tre anni e della tua coerenza non me ne frega un accidente.

 

L’AUTRICE – Giada Sundas è una giovane madre molto seguita in rete. Sui social racconta la sua esperienza di “madre imperfetta ma imperterrita” con freschezza e ironia. Il suo romanzo d’esordio, edito da Garzanti, si intitola Le mamme ribelli non hanno paura, e racconta la storia di Giada dal giorno in cui la piccola vita di Mya, sua figlia, ha cominciato a crescere dentro di lei.
Il suo secondo, atteso libro, è Mamme coraggiose per figli ribelli , in cui l’autrice torna a parlare del mestiere più difficile del mondo: fare la madre. Con la sua inconfondibile vena ironica…

Qui tutti gli articoli di Giada Sundas per ilLibraio.it.

 

Commenti