Ecco un modo facile e veloce per tenere pulite librerie e biblioteche: un macchinario, inventato in Italia, che in pochi istanti spolvera i libri - Video e particolari

Spolverare una libreria è un lavoro lungo, oltre che noioso, motivo per cui spesso ce ne dimentichiamo: ogni quanto ripuliamo la polvere dagli scaffali di casa? Quando si fanno le pulizie di primavera, e poi? Certo, se ci vuole del tempo per spolverare una libreria, ce ne vuole ancora di più per ripulire un’intera biblioteca.

La buona notizia, riportata da Ebook Friendly, è che esiste una macchina per spolverare i libri, ed è italiana: la Boston Public Library ha recentemente condiviso sulla sua pagina twitter un breve video girato “dietro le quinte” che mostra come si possa tenere pulita una biblioteca, anche una di proporzioni mastodontiche.

Il video mostra la macchina che spolvera i libri mentre è all’opera e questa si presenta come un piccolo autolavaggio per i volumi, solo senza l’utilizzo di acqua o sapone; il macchinario si chiama Depulvera ed è, inoltre, di produzione italiana, della compagnia Oracle Srl.

Facile e veloce da utilizzare, Depulvera può essere manovrata dai tecnici della biblioteca e in un solo minuto può ripulire fino a 12 libri, il che significa che, se in funzione per tutta la giornata, può ripulire più di 5000 volumi in un giorno lavorativo.

Oltre a Depulvera esistono anche altri modelli, altri tre per l’esattezza, uno dei quali si chiama Pulvisina e consiste di un macchinario più piccolo e particolare che ripulisce i libri in tre passaggi, come si vede nel video qui sotto.

Commenti