"Distopie - L'immaginazione del futuro nella cultura italiana contemporanea": l'appuntamento è per lunedì 19 marzo all'università Iulm di Milano

Si parla molto, non solo in Italia, di distopie. Nella letteratura, nel cinema, nelle serie tv, nel teatro, nell’arte. Non a caso, lunedì 19 marzo l’università Iulm di Milano ospiterà il convegno (aperto anche al pubblico esterno) “Distopie – L’immaginazione del futuro nella cultura italiana contemporanea” che vedrà protagonisti docenti, scrittori, agenti letterari.

Dopo gli appuntamenti mattutini, la giornata si concluderà con una tavola rotonda, che comincerà alle 15, su “La nostra apocalisse quotidiana”, coordinata da Antonio Scurati, che vedrà intervenire autori come Bruno Arpaia, Alessandro Bertante, Fabio Deotto e Igino Domanin.

IL PROGRAMMA E GLI OSPITI DELLA GIORNATA DEDICATA ALLE DISTOPIE:

Commenti