Nel mercato digitale tedesco Tolino ha sorpassato Kindle. Il commento del Direttore Area Digital di GeMS

Trovo abbastanza straordinario questo risultato: un ecosistema aperto, sviluppato da un player telefonico e adottato dalle principali catene librarie tedesche, ha battuto l’ecosistema chiuso per eccellenza in ambito ebook, quello di Kindle, che fino a oggi sembrava invincibile (qui tutti i dettagli, ndr). È come se quattro o cinque pesci di medie dimensioni si lanciassero all’attacco di uno squalo gigante, avendo pure la meglio: di solito capita nei cartoni animati, invece qui sta capitando nella realtà.

Particolarmente interessante il fatto che, in Germania, un cliente di uno degli store che aderisce a Tolino può acquistare e-book anche da un altro store e ritrovarseli nella stessa “libreria virtuale”. Questo offre grande libertà al consumatore. Per dire, un cliente con un Kindle di fatto può comprare solo da Amazon e non può trasferire i suoi e-book a diversa libreria. Il cliente tedesco che ha in mano Tolino non ha questa costrizione e, se a un certo punto non si trova più bene con uno store, passa ad un altro fra quelli che aderiscono a Tolino senza “perdere” tutti i suoi acquisti. Sarà interessante vedere se lo stesso modello riuscirà ad imporsi nel resto d’Europa.

I DATI IN GERMANIA:

Fonte: http://www.buchreport.de/
Fonte: http://www.buchreport.de/

Commenti