Anche le case editrici medio/piccole si alleano. Il Castoro acquisisce una partecipazione di minoranza nelle Edizioni Sonda: è l’inizio di un’alleanza strategica volta all’integrazione tra le due realtà editoriali - I particolari

Come informa un comunicato, le case editrici indipendenti Sonda e Il Castoro annunciano l’inizio di una progressiva integrazione delle rispettive realtà aziendali “in un’alleanza che nasce dalla reciproca stima professionale e dalla condivisione di valori comuni”. Un nuovo percorso e progetto che inizia con l’acquisizione, da parte di Editrice Il Castoro, di una partecipazione di minoranza nelle Edizioni Sonda.

Nasce, così, “un nuovo gruppo in grado di rafforzare la propria indipendenza nell’attuale panorama editoriale italiano e di intensificare la propria penetrazione nel mercato, ottimizzando risorse economiche, finanziarie, commerciali e di marketing. In un mercato che si va sempre più concentrando, la scelta è quella di rafforzare i legami con chi è più vicino e collaborare con chi è più affine per visione e scelte editoriali”.


LEGGI ANCHE -La Schiappa, ma non solo: il Castoro e l’arte dell’editoria per bambini e ragazzi 

Grazie a questo accordo, Edizioni Sonda “potrà contare sull’esperienza, gli strumenti e i servizi di Editrice il Castoro per sviluppare il proprio progetto editoriale in ambito vegano e animalista, con libri di cucina e manualistica, in un’ottica di qualità e rigore di contenuti. Il settore dei libri per bambini e ragazzi, comune alle due case editrici, si amplierà ulteriormente e conterà su un ancora più esteso presidio del settore”.

“Con la nuova partnership, il progetto di Sonda può essere rafforzato e una casa editrice piccola e indipendente può risultare più ‘completa'” dichiarano Antonio Monaco e Paola Costanzo, fondatori nel 1988 di Edizioni Sonda. “La nostra area ragazzi e il filone manualistico per insegnanti e genitori impegnati nell’educazione civile potrà ampliarsi e confermeremo con ancora più forza il ruolo di leadership in Italia nell’editoria animalista e vegana”.

“L’accordo con Edizioni Sonda”, dichiara Pico Floridi, presidente del Castoro (marchio fondato nel nel 1993, nella foto grande Renata Gorgani, ndr) “è una straordinaria occasione di ulteriore crescita, sia nel settore ragazzi, che ci è proprio, sia in un settore nuovo per noi, quello animalista e vegano, dalle interessanti prospettive. Antonio Monaco e Paola Costanzo, ai quali ci lega grande stima e amicizia, portano in questo campo una grande competenza, una visione lucida e ambiziosa che troverà appoggio e rinforzo nella capacità strategica di Editrice Il Castoro”.

Il Castoro è proprietaria della Libreria dei Ragazzi di Milano e Brescia.

Commenti