Come leggeremo fra dieci anni?

Come leggeremo fra dieci anni?

Quali caratteristiche avrà il libro del futuro? Come leggeremo fra 10 anni? Scrivete quello che pensate nello spazio dei commenti. Leggeremo la vostra risposta durante l’incontro di domenica.

Parlare di digitale e di libri non è facile. Da un lato l’atteggiamento di chi pensa – per parafrasare Jorge del Nome della Rosa – che deve esservi solo “preservazione dell’esistente, perché non c’è progresso nella storia [del libro], ma una mera, costante e sublime ricapitolazione”. Dall’altra i visionari che – per citare Leopardi – cantano “le magnifiche sorti e progressive” del digitale, ma spesso fanno previsioni stravaganti. Inoltre, i media prima annunciano la morte del libro cartaceo poi, dopo solo due anni, la dipartita dell’ebook. Eppure, l’impatto del digitale nell’industria del libro è importante già da vent’anni e, probabilmente, lo sarà ancora di più in futuro

Incontro, in collaborazione con il Laboratorio Formentini per l’editoria, con Riccardo Bruni (scrittore: La notte delle falene, Amazon Publishing Italia), Piero Dorfles (critico letterario e scrittore: I cento libri che rendono più ricca la nostra vita, Garzanti), Marco Malvaldi (scrittore: La battaglia navale, Sellerio), Tiziana Marcarelli (sales & digital manager di Harper Collins Italia Spa), Gino Roncaglia (filosofo, saggista italiano, collaboratore de ilLibraio.it), Stefano Tura (merchandiser Italia di Kobo), Maura Zaccheroni (responsabile dell’internazionalizzazione di Tolino per Deutsche Telekom)
Modera Alessandro Magno (‎direttore area digital di GeMS)

Salone del Libro - Stand Il Libraio - Lingotto Fiere

via Nizza 280

Torino

17:00

salva in agenda
Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

 Vuoi conoscere eventi letterari nella tua zona?

Indicaci l’area geografica
su cui vuoi ricevere aggiornamenti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata