Federico Moccia cerca un nuovo modo per coinvolgere i fan sin dalla fase di scrittura dei suoi libri. Così, insieme alla casa editrice SEM, l'autore di "Tre metri sopra il cielo" dà il via all'esperimento narrativo "il Cantiere delle storie". Ne “La ragazza di Roma Nord”, in uscita nel 2020, l’autore chiede ai suoi lettori di contribuire direttamente alla stesura. Ecco come...

“Quando incontro i miei lettori, mi dicono sempre che anche loro hanno una storia da raccontare”. Federico Moccia, da sempre affascinato dalle reazioni del pubblico che trasforma i volumi in oggetti di culto (vi dice qualcosa la moda planetaria dei lucchetti?), cerca un nuovo modo per coinvolgere i fan sin dalla fase di scrittura dei suoi libri. Così, insieme alla casa editrice SEM, l’autore di Tre metri sopra il cielo dà il via a un esperimento narrativo chiamato il Cantiere delle storie.

Il cantiere delle storie

Ne La ragazza di Roma Nord, questo il titolo del libro che uscirà a gennaio 2020, Moccia chiede infatti a lettrici e lettori di contribuire direttamente alla scrittura dell’opera, rendendoli per la prima volta protagonisti insieme a lui: “Voglio che abbiano l’occasione di pubblicare anche loro. Così come è successo a me. Tre metri sopra il cielo non lo voleva nessuno e lo pubblicai a pagamento. Il successo è arrivato dopo dodici anni e mi ha fatto conoscere in tutto il mondo. Mi piacerebbe dare a tutti la possibilità di pubblicare una storia insieme a me”.

La ragazza di Roma Nord Moccia SEM

Dopo l’uscita, nel 2017, di un romanzo di successo come Tre volte te (Nord), Moccia tornerà quindi in libreria a inizio 2020 con un libro che avrà come temi centrali il viaggio, l’amore, il destino e il rischio. Un testo con cui l’autore cerca di combattere la tendenza alla chiusura verso l’altro della società contemporanea, proprio collaborando a sedici mani con altri autori, esordienti e non. Meglio precisarlo: gli otto racconti non cambieranno l’evoluzione narrativa della storia, ma saranno una contaminazione, uno scambio tra il protagonista e i vincitori del concorso.

Gli elaborati, di una lunghezza massima di 6mila caratteri (spazi inclusi) potranno essere inviati dal 25 luglio al 31 ottobre al sito di SEM nella pagina dedicata a il Cantiere delle Storie. Gli otto elaborati vincitori (che potrebbero essere anche aforismi, canzoni, poesie…), scelti dallo stesso scrittore e dall’editore, verranno annunciati sul sito a partire dal 16 novembre. Gli autori firmeranno il nuovo romanzo con Moccia, diventando a tutti gli effetti coautori del libro definitivo.

Commenti