Dal 21 al 24 giugno torna a Ventotene il festival che si pone l’obiettivo di trasformare il “confino letterario” in un laboratorio creativo, che permetta agli autori e al pubblico di vivere la scrittura e condividerla

Dal 21 al 24 giugno l’isola di Ventotene ospita la settima edizione del Festival Letterario Gita al faro (il cui titolo trae ispirazione dall’omonimo romanzo di Virginia Woolf), promosso dall’ Associazione per Santo Stefano in Ventotene onlus, in collaborazione con la Libreria Ultima Spiaggia e il Comune di Ventotene.

Scrittrici e scrittori italiani confinati per cinque giorni sull’isola, a “scontare il loro privilegio”: essere scrittrici, essere scrittori. Condannati a esercitare il dono supremo dello sguardo, quell’attenzione mirata che genera storie, quindi a scrivere un raccontom ispirato all’isola o dall’isola e infine a sottoporlo al pubblico, in due serate di lettura, in un teatro affacciato sul mare e illuminato dalla luce intermittente del Faro.

Festival Letterario Gita al faro

Il festival, come sottolinea la presentazione, si pone l’obiettivo di trasformare il “confino letterario” sull’isola in un laboratorio creativo, che permetta agli autori e al pubblico di vivere la scrittura e condividerla nel momento stesso in cui il pensiero diventa parola. Ne emerge una formula di cultura partecipata nelle sue fasi d’ideazione, progettazione e realizzazione, basata su un coinvolgimento delle realtà locali, quali partner attivi della manifestazione, attraverso visite guidate e interazione con gli isolani per il rilancio del ricco patrimonio storico, artistico e ambientale dell’isola.

Un focus particolare è rivolto al settecentesco carcere borbonico di Santo Stefano, dichiarato Monumento Nazionale nel 2008, che versa in grave stato di abbandono.

Gli ospiti di questa edizione del festival, nato da un’idea di Lidia Ravera e che vede alla direzione artistica Loredana Lipperini, sono Stefano Bartezzaghi, Maurizio De Giovanni, Giusi Marchetta, Laura Pugno, Romana Petri e Veronica Raimo. Con la partecipazione di Carlo Nan della Scuola Holden. Come per ogni edizione, gli inediti saranno pubblicati in una raccolta dal titolo L’isola delle storie, all’interno della nuova collana “Lenticchie” edita dalla casa editrice e libreria Ultima Spiaggia di Ventotene.

Commenti