Doppia brutta notizia in arrivo dal capoluogo ligure...

Doppia brutta notizia da Genova: nel capoluogo ligure, come racconta Genova24.it, due librerie si apprestano a chiudere. Si tratta de L’Albero delle lettere – nel centro storico  (specializzata in libri per bambini e ragazzi e aperta nel 2005 da Stefania Usai)– e di Marassi Libri, in periferia, dove Natascia Mameli l’ha aperta nel 2015. Come fa notare il sito, “se è vero che, almeno nei caruggi, altre librerie esistono e resistono (e anzi, nell’ultimo anno c’è stata anche qualche nuova apertura), nelle delegazioni la sopravvivenza di negozi indipendenti che incentrino il proprio business su una merceologia come il libro è sempre più complicata. Ed è un brutto segno per una città”.

A proposito di Marassi Libri, la proprietaria su Facebook lancia un appello: “A malincuore devo annunciare che la mia avventura con Marassi Libri sta volgendo al termine. È stata un’esperienza eccitante e terrorizzante allo stesso momento, e non me ne pento. Purtroppo però sento le fatiche fisiche e mentali diventare troppe per poter continuare. Mi spiace soprattutto perché credo di aver creato qualcosa di bello, un punto di riferimento per il quartiere e per tutti coloro che sentono quel bisogno interno di evadere e conoscere, che è contemporaneamente altruismo e egoismo allo stato puro. Quella pratica che gli altri chiamano ‘leggere’ ma che noi sappiamo essere molto di più. Spero di poter trovare qualcuno che abbia la mia stessa passione e che voglia cogliere il testimone, nonostante il periodo non proprio florido…”.

 

Commenti