L'artista e designer Jeremy May ha trovato il modo di unire le sue due più grandi passioni, la gioielleria e la letteratura, creando gioielli, tutti pezzi unici, ricavati dalle pagine dei libri

Gioia e gaudio per quegli amanti dei libri che vorrebbero portarsi sempre addosso i loro titoli preferiti: Jeremy May, designer britannico, ha trovato un modo originale di unire la sua passione per i gioielli con quello per la letteratura: crea gioielli con i libri antichi e Flavorwire ne ha raccolta un’intera galleria.

Più facile a vedersi che a spiegarsi: May ha creato il suo progetto, Littlefly – Literary Jewels, in cui propone ai suoi clienti pezzi unici, ricavati dalle pagine dei volumi, e realizzati laminando insieme centinaia di fogli di carta, che poi vengono pressati e rivestiti di una vernice particolare.

Vecchie edizioni, magari rovinate o con pagine mancanti, testi che ad aprirsi quasi si ha paura di romperli: lo stesso May sceglie i libri su cui lavorare, ne progetta il disegno e poi lo realizza direttamente sul libro, creando anelli, collane, ciondoli, braccialetti originali e resistenti.

Il gioiello viene poi reinserito nello “spazio” lasciato dalla carta utilizzata: di certo un pacchetto regalo originale. Va da sé, ovviamente, che si tratta solo di pezzi unici: di certo non si rischierà di fare un regalo doppio a qualcuno.

In seguito alcuni dei suoi lavori, dalla pagina Instagram dell’artista:

jeremy may gioielli libri

jeremy may gioielli libri

jeremy may gioielli libri

jeremy may gioielli libri

Commenti