L'ex patron del premio letterario Grinzane Cavour, morto a 68 anni, scontava i domiciliari in una clinica a causa delle sue condizioni di salute...

Giuliano Soria è morto a Torino all’età di 68 anni. Come ricorda l’Ansa, l’ex patron del premio letterario Grinzane Cavour scontava i domiciliari in una clinica a causa delle sue condizioni di salute.

Soria era stato condannato a sei anni, otto mesi e diciassette giorni per uso illecito di contributi pubblici e maltrattamenti a un giovane domestico straniero. Proprio la denuncia di quest’ultimo aveva dato il via alle indagini che, alla fine, hanno portato gli inquirenti a scoprire la malversazione e alla liquidazione del premio.

Condannato in via definitiva il 12 luglio 2016, Soria soffriva di una malattia neurodegenerativa.

Commenti