S'avvicina la fine dell'anno, dunque anche il momento delle classifiche dei libri più belli usciti negli ultimi 12 mesi. Di solito i media affidano queste scelte a scrittori, lettori, o a critici letterari. IlLibraio.it, invece, ha preferito dare la parola a un gruppo di librai indipendenti. Ecco le loro (difficili) scelte...

S’avvicina la fine dell’anno, dunque anche il momento delle classifiche dei libri più belli usciti negli ultimi 12 mesi. Di solito i media affidano queste scelte più o meno discutibili a scrittori, lettori, critici letterari e giornalisti. IlLibraio.it, invece, ha preferito dare la parola a un gruppo di librai indipendenti. Chiamati a una decisione quasi impossibile: indicare un solo libro per il 2014, sia esso un romanzo o un saggio, pubblicato da un autore italiano e non, da un editore grande o piccolo. Ovviamente tutti avrebbero voluto indicarne più d’uno… Ma la regola del “gioco” non lo permetteva (anche se alla fine abbiamo concesso un paio di eccezioni). Ecco, dunque, le loro scelte. Difficili da prendere, e non in ordine di importanza (né geografico, ma casuale):

 

 

Marco Vola, della libreria Volare di Pinerolo (Torino): Il cuore dell’uomo (Iperborea) di Jón Kalman Stefánsson;

Iperborea

 

 

Alberto Galla, della libreria Galla di Vicenza (oltre che presidente dell’Associazione Librai Italiani): Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo;

FrancescoPiccolo

 

Daniela Bonanzinga, dell’omonima libreria di Messina: Niente è come te (Garzanti) di Sara Rattaro;

Rattaro

 

 

Paola Silvi, della libreria All’Arco di Reggio EmiliaCi rivediamo lassù (Mondadori) di Pierre Lemaitre;

Mondadori

 

 

– Tamara Guazzini, della libreria Rinascita di Empoli (a nome di altre 10 libraie): La misura della felicità (Nord edizioni) di Gabrielle Zevin e Come un respiro interrotto (Sellerio) di Fabio Stassi (nel caso di questa libreria abbiamo fatto un’eccezione, dando la possibilità di scegliere due titoli, visto che mettere d’accordo tante libraie-lettrici su un unico libro è un’impresa praticamente impossibile…);

Nord


Fabio Stassi

 

Andrea Spazzali, della libreria Centofiori di Milano: Questa non è una canzone d’amore (Sellerio) di Alessandro Robecchi;

Sellerio

 

 

Walther Caforio, della libreria Caforio di Manduria (Taranto): La ferocia (Einaudi) di Nicola Lagioia;

NicolaLagioia

 

Valentina Traverso, dell’omonima libreria di Vicenza: Il collare rosso Copertina (E/O) di Jean-Christophe Rufin;

Ilcollarerosso

 

 

Amanda Colombo della Galleria del Libro di Legnano (Milano): Il cacciatore del buio (Longanesi) di Donato Carrisi e L’audace colpo dei quattro di Rete Maria che sfuggirono alle miserabili monache (Einaudi Stile Libero) di Marco Marsullo;

DonatoCarrisi

Marsullo

 

Mariella Robaldo, della libreria Ippogrifo di Cuneo: Il sentiero dei profumi (Garzanti) di  Cristina Caboni;

Caboni

 

 

Lavinia, Lorenza e Veronica Manfrotto della libreria Palazzo Roberti di Bassano del Grappa:  Longbourn house (Einaudi) di Jo Baker;

Eja

 

 

Cristina Di Canio, della libreria Il mio libro di Milano: Dormono sulla collina. 1969-2014 (Il Saggiatore) di Giacomo Di Girolamo;

Saggiatore

 

 

-Rachele Palmieri, della libreria Empatia di Teramo: La gemella H (Einaudi) di Giorgio Falco;

Falco

 

 

-Simone Berlanda, della libreria Ancora di Trento: Febbre bianca. Un viaggio nel cuore di ghiaccio della Siberia (Keller) di Hugo-Bader Jacek;

Keller

 

Massimo Penati, della libreria Piccolo Principe di Morbegno (So): Volevo solo averti accanto (Garzanti) di Ronald H. Balson;

Volevo solo averti accanto

Simone Proserpio, della libreria Open di Milano: Desolation road (Zona 42) di Ian McDonald;

DesolationRoad

 

Commenti